cose quotidiane · libri · progetti

Benvenuti al Mordred Park!

Chi è iscritto a Plutonia Telegram può ignorare questo post, perché ha avuto modo di scaricare in anteprima le immagini che voi state vedendo proprio in questo momento.
Si tratta di una piccola gallery ispirata alle sei attrazioni fatate del Mordred Park, il parco giochi maledetto che rappresenta il cuore degli eventi narrati nel mio nuovo romanzo, Wax Moth.
Come ho già detto altrove, si tratta di una storia pensata soprattutto per divertire il lettore, per intrattenerlo e per stupirlo.
Vedendo queste sei immagini immagino che la cosa sarà ancora più palese.
Sentitevi liberi di usarle (anche perché le ho trovate su Pinterest e rielaborate) e di diffonderle dove preferite.


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola
Sostieni il blog con un caffè: ko-fi.com/alessandrogirola

Una risposta a "Benvenuti al Mordred Park!"

  1. Non so se sia stato pescato altrove, né se ti interessi, ma il cerchio magico della prima attrazione (i templari ciechi) viene da uno shojo manga urban fantasy, Card Captor Sakura.
    Era il cerchio (il primo, credo) che appariva ai piedi della protagonista quando evocava i poteri delle sue carte.

Rispondi a Conte Gracula Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.