progetti · riflessioni · scrittura

On Air

A dieci giorni circa dal mio esordio in versione audio (podcast) e video (IGTV, YouTube) è già l’ora di un primo bilancio. Non lo faccio tanto per me, quanto per chi magari sta meditando esperienze simili.
Dunque, registrare in video è faticoso, soprattutto a livello psicologico (ma il problema è soprattutto mio) e richiede diversi tentativi per ottenere un post decente da pubblicare. Ciò detto, credo che – al solito – con la pratica si possa soltanto migliorare. Non ho pretese di pubblicare video fighi e pieni di effetti speciali, ma ho la speranza di ottenerne qualcuno carino. Qualche soddisfazione me la sono già tolta.
A ogni modo finora non c’è storia: i miei video su IGTV, la “televisione” di Instagram, sono molto più visti rispetto alla stessa visione dei medesimi caricati sul mio canale YouTube.
Curioso, ma non sorprendente, visto che Instagram è il social più in forma in assoluto (anche se in termini numerici Facebook è tuttora imbattuto). Comunque sia, facciamo questo breve recap: questo è il mio profilo Instagram (i video li trovate tra i normali post), mentre questo è il canale YouTube.

Col podcast sto prendendo rapidamente confidenza.
Dopo i primi episodi, in cui mi sono limitato a scaricare in formato audio quanto dico nei video, ho differenziato i contenuti. Sicché su Bunker Plutonia Podcast sto – almeno per il momento – postando contenuti sui social media, sulla comunicazione e sul mondo della scrittura. Sui video, invece, prevalgono post relativi a libri e film del fantastico.
Registrare podcast mi piace molto più che registrare video e credo che mi divertirò a sperimentare nuovi argomenti da trattare, con formati anche più lunghi.
Purtroppo i podcast hanno meno pubblico rispetto ai video, ma forse sulla lunga distanza riusciranno a fidelizzare un pubblico meno casuale.
Comunque sono esperimenti che non mi sono affatto pentito di aver iniziato.

Come vedete il blog – questo – è ancora attivo, anche se attualmente serve più per postare riflessioni e aggiornamenti che non articoli veri e propri. Sarà una fase, o forse no. Solo il tempo saprà dirlo.
Inutile ripeterlo per l’ennesima volta, ma il lavoro come esperto di social media e una bella dose di problemi in famiglia hanno tolto tempo alla scrittura di articoli in vecchio stile. C’è poi una certa disillusione riguardante lo strumento blog applicato al mio settore autoriale – il fantastico. Anzi, c’è molta disillusione riguardo al fantastico italiano in generale. Vecchio discorso, lo so, ma in questa fine 2019 lo sento mio più che mai. Ho preso distanze dal settore e vivo più sereno. O almeno ci provo.
Però continuo a scrivere.

Inestinto, la mia nuova e inedita novelette horror, è tutt’ora in prenotazione su Amazon. Uscirà il 31 ottobre, ma potete fare il preorder già ora.
Sto poi scrivendo una seconda novelette, Nei canali, che spero di poter pubblicare per il periodo natalizio. Ovviamente non avrà nulla da spartire col Natale. Sarà invece un racconto (lungo) weird in cui proverò a inserire un plot twist capace di fargli cambiare genere a metà libro. Funzionerà? Non funzionerà? Vedremo.
Altre scritture sono in cantiere, ma prima devo risolvere un sacco di pasticci personali. E comunque, al momento, la priorità va appunto al mio lavoro sui social. Cambiare aria e ambiente mi ha fatto solo bene.
Peccato, perché il fantastico italiano ha molti validi colleghi che meriterebbero maggiore fortuna, ma che in un settore allo sbaraglio restano in balia degli eventi.

Come ultima cosa, rinnovo l’invito a leggermi su Telegram, perché nei prossimi giorni avrò un po’ di libri interessanti da segnalarvi.


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola
Sostieni il blog con un caffè: ko-fi.com/alessandrogirola

Una risposta a "On Air"

  1. Io vado parecchio in ansia se devo parlare in un video. Certe volte riesco a esprimermi molto meglio scrivendo piuttosto che parlando davanti a qualcuno o a una telecamera. Comunque adesso darò un’occhiata al tuo Instagram!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.