Cinque soundtrack del terrore

Halloweeen, la Notte delle Streghe.
La mia festa preferita, ve l’ho già detto. In barba a chi verrà a commentare che non fa parte della nostra tradizione, che è commerciale e bla bla bla. Io stasera me la godo, in un modo o nell’altro. Dipende molto dal tempo atmosferico che, al momento in cui sto scrivendo questo articolo (parecchi giorni prima di Halloween), è un’incognita totale.
Sul mio vecchio blog proponevo ogni anno degli speciali sulla Notte delle Streghe. Anche quest’anno ho iniziato a parlarne in anticipo, proponendovi una top 5 di racconti del terrore. E oggi? Avendo già discusso di film halloweeneschi, di mostri tipici e atipici della tradizione, cos’altro potrei proporvi?
Presto detto: di musica della paura. Di soundtrack, per essere più precisi. Vi propongo quindi un’altra top 5. Il mio consiglio è di salvare queste colonne sonore, comprandole su iTunes o scaricandole da Youtube, e di sentirle stasera, specialmente se siete fuori casa, in viaggio su qualche strada buia e deserta, come forse sarò io.
Fanno un certo effetto…

Halloween III – Season of the Witch

1982
di Alan Howarth e John Carpenter

Dawn of the Dead – Zaratozom

1978
dei Goblin

The Omen -Ave Satani

1976
di Jerry Goldsmith

La Casa dalle finestre che ridono – Tema

1976
di Amedeo Tommasi

In the Mouth of Madness – A boy and his bike

1995
di John Carpenter e Jim  Lang

Bonus track

E per festeggiare non c’è niente di meglio che Partytime, parte della colonna sonora di quel gioiellino che è Return of the living dead, valore aggiunto a un film sempre divertentissimo.

(A.G. – Follow me on Twitter)

5 commenti

  1. Ottima selezione. Anche io amo svisceratamente la colonna sonora di Zombi (ho la versione inserita nel noto cofanetto dei quattro dvd+cd) e non solo perchè si tratta della colonna sonora del mio film preferito ma anche perchè si tratta di autentico ed ottimo rock progressive degli anni 70. In particolare, per quanto riguarda Claudio Simonetti – la mente dei Goblin – mi permetto di suggerire il “recupero” di X- Terror File, una sua raccolta del 1996 che, dietro un titolo abbastanza insapore e fortemente legato ad una serie tv di quegli anni, rappresenta un buon compendio di alcune colonne sonore di pellicole horror.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.