Tomato Moth – la game novel

tomato moth 2

Come annunciato qualche giorno fa, lancio da oggi un nuovo, piccolo progetto, che avevo in mente da tempo.
Si tratta di una game novel: un racconto a puntate, interattivo, in cui voi lettori sarete chiamati a decidere concretamente lo sviluppo della storia, di capitolo in capitolo.
Il titolo della novel è Tomato Moth. Di essa esiste una copertina (disegnata dal bravo Giordano), una storyline di massima, un’ispirazione a metà tra l’urban fantasy spruzzato di bizarro fiction, e poco altro. Non è un caso: il bello di questo esperimento sarà proprio l’improvvisazione, il farsi guidare dai lettori in fase di scrittura.
Inizialmente avevo pensato di pubblicare i capitoli su Plutonia Lab, il mio nuovo tumblr di servizio. Purtroppo la piattaforma si è dimostrata poco pratica per questo genere di post, perciò la novel ha trovato uno spazio tutto suo su blogspot. Dunque la potete seguire a questo indirizzo, anche se i capitoli verranno anche “rimbalzati” puntualmente su tumblr, e sulla fanpage del mio blog. Se il progetto vi interessa seguitate a leggere: ci sono poche considerazione e ancor meno istruzioni che meritano pochi minuti del vostro tempo.

Come nasce Tomato Moth

Come ho già detto la game novel è un progetto che avevo in mente da tempo. Nasce ora, in un periodo in cui la mia voglia di occuparmi di scrittura è piuttosto bassa, tendente allo zero. Le ragioni le ho accennate in altri post: c’è poca condivisione da parte dei lettori, poca interattività e scarsi feedback, nonostante la mole enorme di download dei miei ebook e di accessi a Plutonia Experiment.
Con Tomato Moth voglio provare a riportare la scrittura a livello di puro divertimento, senza pianificare setting condivisi (come 2MM o il Survival Blog), e senza progettare saghe più o meno corpose (come La Lancia di Marte o Prometeo e la Guerra).
L’impegno di scrivere capitoli non programmabili in anticipo (perché decisi dai lettori) riporterà il mio approccio alla pagina bianca a un livello istintivo e spontaneo. L’esperienza mi insegna che questa potrebbe essere una buona cura per il famigerato “blocco dello scrittore”.

Che cos’è Tomato Moth

Innanzitutto lo definirei un cantiere aperto. Come ho detto la storia ha qualcosa dell’urban fantasy, qualcosa della bizarro fiction (che mal sopporto, e che quindi voglio provare ad affrontare) e poi chissà che altro. Non mi pongo paletti né schemi particolari, vediamo cosa salta fuori.
Al momento, come potete leggere dal capitolo uno, ci sono tre protagonisti principali, una vecchia villa abitata da qualcuno di molto particolare e una missione delicata da portare a termine. Il resto? Per una volta lo scoprirò insieme a chi avrà la voglia di leggermi.
Tenete presente che lo spirito sarà verosimilmente quello di un librogame. Non aspettatevi nulla che trascenda il sacrosanto e troppo spesso trascurato diritto di divertirsi leggendo (e scrivendo).

I tre protagonisti di Tomato Moth.
I tre protagonisti di Tomato Moth.

Le regole del gioco

Regola uno: leggere i capitoli.
Regola due: scegliere una tra le opzioni proposte a fine capitolo, e indicarla nei commenti.

In sostanza si tratta soltanto di questo. In alcuni capitoli ci potranno essere addirittura due aspetti differenti da scegliere. Già nel capitolo uno voi lettori potete decidere le prossime mosse dei protagonisti e anche il PDV (punto di vista) con cui dovrò scrivere il prossimo capitolo.
Chi può votare? Chiunque, tranne gli anonimi e – ovviamente – i maleducati e i cafoni.
Diciamo che per ciascun capitolo lascerò circa due/quattro giorni per votare (a seconda del caso, della lunghezza del capitolo e dei miei impegni), quindi mi metterò all’opera basandomi sulle scelte effettuate dalla maggioranza.
Mi impegno ad aggiornare la game novel a intervalli più o meno regolari, ma senza scadenze fisse e inamovibili.
I capitoli, di volta in volta, potrebbero essere anche molto più brevi rispetto a quello introduttivo, che si attesta sulle 1400 parole circa.

Dove seguire la game novel

Potete seguire la game novel su Tomato Moth, il sito ufficiale.
Lì troverete anche un link dove scaricare (gratuitamente) la versione ePub del capitolo 1. Può darsi che decida di mettere a disposizione tale opzione – il download dell’ebook aggiornato – anche in seguito, ma non ve lo posso promettere.
Come già detto, proporrò gli stessi capitoli di TM anche su Plutonia Lab e sulla pagina facebook di Plutonia Experiment.
Su questo blog – il mio principale – ne parlerò solo quando necessario, per fare il bilancio della situazione o per annunciare qualcosa di importante relativo al meccanismo della game novel stessa. Troverete però un banner fisso, nel menù alla vostra destra, per accedere facilmente al sito di Tomato Moth.
Questo è quanto.
Giochiamo?

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

30 commenti

  1. Fighissima! Domanda: il progetto mi sembra simile ai racconti di “the incipit”…lo conosci? E se, come credo, la risposta è sì, domanda 2: come mai non hai deciso di affidarti a quella piattaforma?
    Comunque puoi annoverarmi tra i lettori 😉

  2. Bell’inizio! 😀 Sono attratto dal Ninfeo e dal punto di vista di Vern, anche se mi incuriosisce parecchio Everi… no, ok, dico il Ninfeo e Vern. 🙂

  3. Ho iniziato a leggere sul sito ufficiale, posso dire senza il rischio offenderti che visivamente è fastidiosissimo? 😀
    Comunque, è sicuramente interessante come inizio, mi piacciono sia i personaggi che il tipo di ambientazione che si intravede. Le preferenze le ho postate li…

    1. Hai fatto bene a dirmelo 😉
      Anch’io sono un po’ dubbioso riguardo allo sfondo del sito… Vedrò di trovarne uno più friendly 🙂

  4. Vediamo se posso scaricare con EPUB. Lo so,lo so, sono l’incapace del villaggio globale. E’ un personaggio che qualcuno lo deve pur fare.

  5. Sto facendo anch’io una cosa del genere giusto questi giorni (arrivato ora al terzo capitolo). Hm… che dire? Il titolo mi attira molto, davvero bizzarro. Downloado il primo capitolo e leggo domani.

    Il bocca al lupo col nuovo progetto, allora 😉

      1. Volevo mandartelo per MP per evitare di spammare qui, ma (non che sia molto pratico di WordPress) non mi pare ci sia quest’opzione, correggimi se sbaglio.
        Comunque, il “game novel” in questione è ospitato proprio da THe iNCIPIT, nominato poco sopra da qualcuno. Lo trovi qui: http://www.theincipit.com/2013/02/nuke-em-all-immaturekarl/
        E visto che mal sopporti la bizarro fiction, ti lascio anche il link alla mia webnovel ispirata proprio a questo genere 😛 http://immaturekarl.blogspot.it/p/webnovel-pink-toothpaste.html

        1. Grazie mille dei link 🙂
          Ora sbircio.
          Quel che dici sulla bizarro fiction è vero, però aggiungo anche che m’incuriosisce, quindi colgo l’occasione per saperne di più 🙂

  6. Bello, mi piace. Controllerei il ninfeo e sceglierei il pdv di Sequoia Jones. Le scelte ed i commenti possono essere espressi qui?

    1. Per questa volta sì, ma nei prossimi capitoli temo di no, ma solo per il fatto che non ne darò notizia qui su Plutonia (nel senso che dovranno essere letti direttamente sul sito della game novel).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.