La dieta di Maciste

Reg Park

Sapete chi era l’idolo del giovane Arnold Schwarzenegger?
Il culturista e attore inglese Reg Park (nato a Leeds nel 1928 e morto nel 2007). Un bestione di uomo, che già a 21 anni venne eletto Mr. Britain, spianandosi così la strada per ricevere ben tre titoli di Mr. Universo. Un elemento del genere non poteva sfuggire al cinema, specialmente a quello degli anni ’60, dove impazzavano gli eroi muscolari del peplum (anche in Italia).
Per questo Park fu ingaggiato per interpretare Maciste, Ercole e Ursus, in più di un’occasione. Per i fan del genere, Reg viene ricordato come uno dei migliori attori di questi particolarissimi ruoli, in cui a recitare è più il corpo, che non tutto il resto.
E il corpo del signor Park era una macchina perfetta.
A suo dire il merito è da attribuire, oltre che ai quotidiani esercizi di culturismo, a una dieta molto particolare, che oggi vi riporto integralmente.

La Dieta di Reg Park

Reg e Arnold

Colazione

  • Un bicchiere d’aranciata
  • Una papaya
  • Una banana
  • Farina d’avena cotta, con panna fresca o latte intero
  • Un piatto di bacon, uova, pomodori
  • Un toast
  • Due tazze di tè

Pranzo

  • Un minestrone o una zuppa di pomodoro (o di fagioli)
  • Vegetali cotti
  • Una bistecca al sangue
  • Vino o birra
  • Due tazze di tè con del cioccolato

Cena

  • Un minestrone o una zuppa (diversa da quella del pranzo), con del pane secco
  • Vegetali cotti o insalata
  • Roast beef
  • Una Guinnes
  • Due tazze di tè con del cioccolato

Leggera come dieta, non vi pare?
Di essa Reg diceva:

Io amo mangiare come un Re, ma solo cibo che fa bene per le mie attività sportive e per il mio lavoro. Mangio quantità prodigiose di cibo durante il giorno, ma nella proporzioni adeguate. Il mio cibo preferito è la bistecca, che a volte mi mangio due volte al giorno. Mi piacciono anche le insalate, il succo d’arancia e il vino. Ho una cantina in casa mia. Utilizzo integratori di proteine ​​e prendo compresse di vitamine e di minerali.

A differenza di molti atleti moderni, Reg acquisiva peso e massa muscolare principalmente attraverso il cibo. Non a caso nella dieta sopra riportata abbondano elementi “strani”, quali la panna o la birra.
Un culturista odierno inorridirebbe nel leggere questo programma alimentare, ma gli esperti sostengono che è assai preferibile rispetto a una dieta fatta di integratori alimentari o di farmaci ancor più pericolosi.
Non a caso Reg Park campò felicemente fino a ottant’anni, dopo aver vissuto una vita piena, serena e ricca di soddisfazioni.

Nota personale: Il mio Maciste letterario ha proprio l’aspetto di Reg Park, quantomeno nella mia immaginazione di scrittore. Prima o poi parleremo anche di questo. Visto che ho lanciato questo “nuovo” personaggio, mi sembra carino presentarvelo come si deve, attraverso una serie di articoli d’approfondimento. Anche perché, è triste a dirsi, forse i più giovani nemmeno sanno chi è Maciste, anche se è protagonista di una sequela lunghissima di film.
Rimedieremo.

Reg Park 2

Potrebbero interessarti:

– Maciste contro Freud (ebook)
– Sibir contro Maciste (ebook)

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

17 commenti

  1. Mi permetto di segnalare un ottimo Totò contro Maciste, dove il suddetto Maciste utilizzava un workout quantomeno bizzarro.

      1. Sollevava una trave sulla quale erano sedute 7 o 8 ciccione. I soldati pensavano che se le volesse fare, ma lui si limitava a sollevarle. 🙂

  2. Uno con quel fisico che beve tranquillamente vino o birra tutti i giorni non può essere che un idolo delle folle. Esempio che l’equilibrio e la determinazione sono fondamentali per la forma fisica.
    Io ho un paio di conoscenti che fanno body building e, oltre all’effetto fisarmonica, ovvero panza incredibile sempre e tiratissimi quando ci sono le gare, la cosa peggiore che hanno è il palo in culo quando si tratta di uscire in compagnia “No, la birretta no” “No, la pizza no” “No, il dolcetto no” ma sta in palestra e non uscire cazzarola 😛

    1. Sì, sono dei monomaniaci! Un po’ come quelli fissati con la corsa.
      C’è modo e modo di fare attività fisica. Non deve diventare una fissa in questo modo…

  3. Quando ero bambino, Reg Park era anche il mio idolo! Non mi perdevo neanche un suo film.
    Comunque, è davvero incredibile leggere quale tipo di alimentazione utilizzavano in culturisti degli anni 50-60, se la confrontiamo con quella adottata oggi. Ormai, i culturisti odierni sono diventati bovini da allevamento.
    A mio modesto avviso, erano molto più belli da vedere i fisici vintage in stile Reg Park, magari un po’ meno definiti e con più grasso, ma costruiti in modo più naturale.

    Ps: W Maciste!

    1. Avevi un ottimo idolo 😀

      Anch’io la vedo come te: i forzuti di una volta sembravano più naturali, meno plasticosi. Ora fanno abbastanza paura, ma in senso negativo :-O

  4. Noi avevamo Kirk Morris (al secolo Adriano Bellini), veneziano. Interprete di peplum, poi star dei fotoromanzi Lancio

  5. Devo dire che sono impressionato dalla forza di volontà mostrata da Park nel condurre la sua dieta alternandola a giusta attività fisica,sempre meglio qualche cosa del genere che certe pratiche a base di farmaci in uso oggi.

  6. Era una forma di attività fisica molto più sana di quella odierna, almeno si divertivano anche i culturisti.
    Invece quelli di adesso?
    Ne conosco anche io le persone più tristi e fanatiche che possano esistere sulla faccia della terra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.