Medi-Evil: i Racconti

medievil1 cover 1

Racconti perfetti per essere letti in una giornata cupa e piovosa.

Questo commento, lasciato su Amazon a uno degli ebook dell’autore, sceneggiatore, giornalista ed editor inglese Paul Finch, riassume bene le atmosfere delle sue storie.
Che io ho scoperto per caso, perché sono uno di quei fessi che ama cercare ebook su Amazon, inserendo parole chiave a intuito, o per associazione di idee.
Paul Finch scrive bene e ha delle idee semplici, ma sapientemente sviluppate. Spazia dal thriller all’horror, dal fantasy alla fantascienza. Le cose migliori, per quello che mi è parso di capire, le ha fatte incrociando i generi.
In particolare vi segnalo, visto l’occasione i fantahorror storici del progetto Medi-Evil. Si tratta – almeno finora – di tre ebook, ciascuno comprendente tre o quattro racconti autoconclusivi. Gli elementi sono sempre questi: un determinato contesto storico “inquinato” da un elemento fantastico, declinato in senso perturbante.

Due fratelli vichinghi sono chiamati a difendere un remoto avamposto contro un misterioso nemico invisibile…
Un assassino seriale ossessionato dal sesso diffonde il panico per le strade di Londra elisabettiana…
Un gruppo di soldati romani viene scelto come preda da dei malvagi orchi, nelle cupe paludi dell’antica Britannia.

(Medi-Evil 1)

Una famiglia normanna viene terrorizzata nel suo castello da un’antichissima bestia malefica…
Un orrore dalle profondità marine decide di esplorare la terraferma, durante la reggenza inglese del Principe di Galles…
Un tribuno romano ingaggia una donna cristiana per esorcizzare lo spirito demoniaco che infesta la sua villa di campagna…

(Medi-Evil 2)

Nella Londra vittoriana, due rapinatori prendono di mira un teatro antico e misterioso…
Un nevoso Natale giacobino viene insanguinato da una serie di efferati omicidi seriali…
Un gruppo di abili cacciatori si mette sulle tracce di una famigerata creatura infernale nota come Spring-Heeled Jack…
Alcuni cavalieri crociati vengono perseguitati nel deserto da un’antica creatura Elementale…
Degli intrusi in un antico tumulo risvegliano un’entità crudele e inarrestabile…

(Medi-Evil 3)

Come ho già detto, i racconti sono piccole perle d’atmosfera. Ricordano, per molti versi, le atmosfere di certe avventure del compianto setting giocoruolistico Ravenloft, di cui abbiamo parlato spesso e volentieri su questo blog. C’è un po’ di gotico, un po’ d’azione, molto mestiere e una sapiente costruzione del pathos. Il tutto in un contesto storico valido e documentato, senza sbavature tali da far inorridire i precisini-

Per sua stessa ammissione Finch scrive seguendo quattro punti cardine, da sviluppare e da bilanciare in modo certosino (a prescindere dal genere in cui si cimenta):

– Personaggi
– Minaccia
– Situazione
– Atmosfera

Apparentemente sembra un discorso scontato ed elementare, ma in realtà non lo è. Riuscire a equilibrare questi elementi senza farne prevalere uno soltanto richiede pratica, esercizio ed esperienza. Una volta trovata la formula giusta, si riesce però a sfornare una quantità impressionante di buon materiale, ed è ciò che fa Finch con Medi-Evil.

Purtroppo questi racconti, che costano meno di 3 euro a ebook, sono al momento disponibili soltanto in lingua inglese, come tutta la produzione di Paul Finch.
Se vi destreggiate con la lingua della perfida Albione, fateci un pensiero. Potreste rimanere piacevolmente impressionati da un autore che, non è certo un caso, è stato ingaggiato anche per scrivere novelization e audio-drama legati al brand del Doctor Who.
Non male, vero?

medievil3 cover1

– – –

Alex Girola – follow me on Twitter

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

3 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...