Grexit Apocalypse (ebook)

cover

Grexit Apocalypse
di Alessandro Girola
Copertina di Luca Morandi
Prefazione di Lucia Patrizi
Editing di Germano M.
221 pagine, 3,99 euro
Link per l’acquisto su Amazon

Sinossi

Estate 2015.
La Grecia è sull’orlo di un tragico ed epocale fallimento.
Il primo ministro Tsipras, incapace di saldare i debiti e messo alle corde dalla Troika e dalla cancelliera Merkel, chiede aiuto a un potete armatore caduto in disgrazia, Herodion Kedives.
Sua è l’antica conoscenza, suoi sono gli Aloadi, mostri invincibili, alti cinquanta metri, che dai tempi dei Miti popolano le leggende greche.
Con gli Aloadi risvegliati e posti al suo fianco, Alexis Tsipras sfida l’Unione Europea: se il debito del suo paese non verrà notevolmente ridotto, i kaiju gemelli porteranno distruzione in tutto il Mediterraneo.
Ma ancora non sa che svegliando queste creature, attirerà le attenzioni di altri kaiju, ancora più antichi e potenti.

Improbabili eroi – un giornalista di Studio Aperto, il ministro Maria Elena Boschi, un vecchio massone, un agente speciale del bureau del paranormale tedesco – e oscuri burattinai vi condurranno per mano verso lo spettacolo definitivo dell’apocalisse kaiju.
Grexit Apocalypse, una storia di attualità, di mostri giganti, di fantapolitica e di guerra.

Presentazione

“Avete rotto il cazzo col realismo: io voglio i mostri giganti.”
Questa frase è sempre stata il mio personalissimo grido di ribellione nei confronti di una narrativa (e di un cinema) che, nel mio paese, ha dimostrato di non avere la forza di uscire da una prospettiva estremamente ristretta e limitata, la prospettiva del voler rappresentare a ogni costo la realtà, senza concedere il minimo spazio a qualsivoglia apertura mentale.
Il termine realismo è in realtà molto approssimativo. Non c’è niente di male, e mai niente ci sarà, in narrazioni che dalla realtà quotidiana prendono spunto. Il problema è che questo realismo è visto alla stregua di un muro invalicabile, al di la del quale è proibito e disdicevole dare anche una timida sbirciata. (Dalla prefazione di Lucia Patrizi)

Vi ho parlato molte volte, in fase di lavorazione, di questo romanzo.
Si tratta senz’altro del mio più corposo e importante libro (ebook) del 2015, ma non solo. A livello di sforzo produttivo entra senz’altro nella mia personalissima top 3 delle storie più “sudate”, ma anche più amate.
Per questo non voglio spendere altre parole per presentare una storia che ora potete leggere, spendendo una cifra che oserei definire contenuta, trattandosi di un romanzo di oltre 60.000 parole.

Vi ho anticipato uno spunto della prefazione che la bravissima Lucia Patrizi mi ha regalato, per introdurre Grexit Apocalypse.
Ecco, io quel muro invalicabile che cita Lucia ho provato a scavalcarlo, anzi: ad abbatterlo coi miei kaiju.
Cosa ho trovato dall’altra parte?
Scopritelo – se volete – leggendo il romanzo…

—> Compra Grexit Apocalypse su Amazon

Nota Tecnica

Al momento l’ebook è disponile solo sul Kindle Store di Amazon.
A chi è in possesso di tablet o smartphone con altri sistemi operativi, consiglio di scaricare le applicazioni gratuite che permettono di leggere ebook acquistati sul Kindle Store su eReader non legati in alcun modo ad Amazon.

grexit apocalypse teaser


 

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...