Maria Elena Boschi e la Meccanica Quantistica

boschi e il kraken

Manco a farlo apposta, ho appena fatto in tempo a pubblicare il mio romanzo di fantascienza, in cui Maria Elena Boschi è uno dei protagonisti principali, che la bionda ministra è finita nell’occhio del ciclone.
La storia (di fantasia) narra della crisi economica greca risolta con una guerra intra-europea combattuta con mostri giganti altri cinquanta metri.
La storia (di attualità) riguarda il presunto conflitto di interessi della Boschi, per la storia del fallimento di Banca Etruria (l’idea è quella che si sia fatta molta cagnara per nulla, ma vabbé).Grexit Apocalypse, il mio romanzo, sta andando piuttosto bene, sia nelle vendite che nel riscontro della critica e dei lettori.
Le recensioni ricevute finora mettono in luce quello che ritengo essere l’aspetto fondamentale del romanzo, ossia quello fantapolitico. L’intreccio di fantasia, ma riguardante persone realmente esistenti (Merkel, Renzi, Boschi, Tsipras, Giannino, i giornalisti di Studio Aperto etc), è forse più divertente delle battaglie tra mostri alti quanto grattacieli. Questo i lettori l’hanno notato, e apprezzato.
La cosa più bella è che nessuno ha considerato – almeno finora – Grexit Apocalypse come un romanzo politicamente schierato.

A me piace intenderlo alla stregua di una storia di realtà alternative.
Mi piace anche immaginare che, da qualche parte nel Multiverso, ci sia una versione della nostra Terra in cui il ministro Boschi ha davvero condotto l’Italia alla salvezza, opponendosi ai Kaiju scatenati dai greci (tra l’altro “tradendo” il suo padrino politico, ovvero Matteo Renzi).

Secondo l’interpretazione a molti mondi, ogni evento è un punto di diramazione; si vive in diversi rami dell’universo che sono ugualmente reali ma che non possono interagire tra loro.

Questa è la versione estremamente ridotta e banalizzata dell’Interpretazione a molti mondi, fatta dal fisico e matematico Hugh Everett III, nel 1957.
Ovviamente la versione a uso e consumo della narrativa di fantascienza è decisamente più weird e spettacolare, per meri motivi di “copione” e di sviluppo della trama. Marvel e DC Comics, per esempio, ne hanno fatto ampio utilizzo, così come i tanti autori che hanno scritto racconti di fantascienza ucronica.
Recente è il successo della trasposizione televisiva di The Man in the High Castle (La Svastica sul Sole), il romanzo incompleto di P.K. Dick, realizzata da Amazon Studios. Uno dei più classici what if, che sta riscuotendo unanimi consensi.
Dunque questo genere di storie funzionano.
Perciò faccio bene a continuare a scriverle.
O no?

grexit coming soon
Grexit Apocalypse: disponibile su Amazon.

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...