doom · riflessioni

L’Estate in cui invecchiai di 1000 anni

Questo post nasce dall’articolo dell’amica Lucia, in morte di George A. Romero. Vi cito un passaggio che mi ha colpito molto. Sì, lo so, la sto facendo troppo lunga per un tizio che non ho mai visto in vita mia, sto esagerando. Forse è vero, il mio stato d’animo è eccessivo, usare termini come dolore… Continue reading L’Estate in cui invecchiai di 1000 anni

scrittura · ucronia

La rockstar terrorista

Come faccio spesso, spendo qualche parola riguardo al making of del mio ebook di recente pubblicazione, Führer Bianco, una novelette di storia alternativa che mischia due ucronie differenti: quella di una Guerra Fredda intervallata da una breve (ma intensa) terza guerra mondiale, e quella – assolutamente personale – di un’icona della modernità, David Bowie. Alcuni miei… Continue reading La rockstar terrorista

libri · storia · ucronia

L’identità del Führer Bianco

Il quarto corto ucronico della quasi omonima collana è anche il racconto più lungo pubblicato finora, e anche il più azzardato. Führer Bianco parte da un escamotage tipico del genere ucronico: reinventare un personaggio storico molto noto e dargli un’identità alternativa, possibilmente compatibili con quelle che furono le sue vere attitudini. L’esempio più classico riguarda… Continue reading L’identità del Führer Bianco

film · recensioni

Labyrinth (1986): Recensione

Labyrinth Gran Bretagna/USA 1986 di Jim Henson Sinossi Sarah è davvero stanca dei pianti del fratellino Toby e invoca Jareth, il malvagio re degli gnomi, pregandolo di portare via il bambino. E Toby scompare sul serio. Sarah, spaventata e pentita, decide di andarselo a riprendere affrontando insoliti, pericolosi e difficili ostacoli di ogni genere per… Continue reading Labyrinth (1986): Recensione