Le ospiti di Plutonia: Tania Cagnotto

Tania Cagnotto 1

Terza ospite di agosto, il mese più caldo dell’anno.
Come non concedersi un bagno rinfrescante? E Tania Cagnotto di tuffi se ne intende parecchio. Nata il 15 maggio del 1985, figlia del grande tuffatore Giorgio Cagnotto, la bella e brava bolzanina è da qualche anno uno dei nomi in vetrina dello sport olimpico (e non solo) nazionale.
Dopo essersi imposta nei campionati giovanili e in Europa, Tania è diventata una campionessa a livello internazionale, culminando la sua carriera con una medaglia di bronzo ai Campionati Mondiali di Montreal nel 2005. Successo bissato poi nel 2007 a Melbourne. Nel 2009 conquista invece la prima medaglia d’argento nel tuffo in sincro. Lo fa a Roma, in occasione dei mondiali 2009, insieme a Francesca Dallapé.
Bella e non montata, fa un po’ da contraltare a Federica Pellegrini, più sovraesposta mediaticamente e non a tutti simpatica.
Recentemente Tania Cagnotto ha posato anche per Playboy Italia (foto non molto hot, a dire il vero). Gli scatti migliori li potete vedere nella gallery che accompagna questo mio post.
Buona domenica!

Tania Cagnotto Gallery

Le altre ospiti di Plutonia

(A.G. – Follow me on Twitter)

Un commento

  1. Ma per fortuna non ci sono più le (caste) sportive di una volta. Lei poi mi piace veramente un sacco perchè è davvero molto molto carina di viso. Del fisico poi non ne parliamo. 🙂 Peccato che quando lavora indossa il costume intero, perchè l’ho vista in qualche sua foto in bikini ed è un vero spettacolo. 😉 Mi aveva impressionato vederla ospite a “Scherzi a parte” http://www.dailymotion.com/video/xqzilt_scherzi-a-parte-un-fan-impazzito-vittima-tania-cagnotto-21-5-2012_fun perchè, come si vede, dopo lo scherzo l’hanno fatta venire in studio con addosso il costume. Ma perchè? Non potevano presentarla con un bel abito da sera magari sexy e con i tacchi? E invece le hanno fatto fare la figura della donna oggetto e della tappa per l’audience. Mah! Comunque è piccoletta ma sprizza davvero sensualità da tutti i pori. Ma d’altronde, come si dice, nella botte piccola ci sta sempre il vino buono 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.