Ebook in progress – lo stato dei lavori (7)

Una concept art per Tiamat (altre qui).
Una concept art per Tiamat (altre qui).

Salvo problemi di varia natura, lunedì 31 marzo uscirà il mio nuovo romanzo, Imperial.
Un horror “puro”, di cui vi ho già parlato in altri articoli, anticipandovi anche la copertina ufficiale (realizzata da Giordano Efrodini).
Imperial sarà dunque il mio titolo in evidenza, per tutto aprile. Nel mentre ci tengo a ringraziare tutti per l’ottimo successo di vendite e di recensioni de La Corte di Paracelso, che ha raccolto consensi unanimi. L’ebook ha superato la fatidica quota 100 copie, che in esattamente 31 giorni dalla prima pubblicazione è un bel traguardo.
Grazie davvero.
Rispondendo a chi mi chiede se questa novelette avrà un seguito, rispondo che sì, ci sto pensando. Comunque sia tutti questi miei racconti horror ambientati in terra italica hanno un sottile filo di Arianna che li unisce. Ditemi, lo avete notato? Spero di sì. Anche perché questo medesimo tratto d’unione ci sarà anche in Imperial (che però è un romanzo del tutto autonomo, tranquilli).
E poi, che altro ho in ballo? Come vanno i miei progetti?

Ho una bella notizia per quanto riguarda la saga La Lancia di Marte: Tiamat (l’ultimo e conclusivo volume del ciclo) è in scrittura. Sono arrivato a circa 12.000 parole e – a parer mio – sta venendo proprio bene.
Ci ho messo molto tempo per elaborare una degna conclusione a questa saga, a metà tra fantascienza e dark fantasy, ma devo dire che ne è valsa assolutamente la pena. Credo che il risultato finale sarà davvero bello, anche più dei primi tre volumi della saga.
Lo so, lo so, non devo essere io a dirlo, bensì i lettori. Eppure è una cosa di cui sono convinto. Oramai conosco la mia scrittura e so distinguere ciò che viene bene, e ciò che va un poco oltre. Spocchia? Egocentrismo? Spero di no.
Comunque confido di pubblicare Tiamat in maggio. Dedicherò tutto aprile per completare la prima stesura e per l’editing, perciò sono fiducioso.
Nel mentre, come già vi ho detto domenica scorsa, ho creato una bacheca Pinterest dedicata al making of di questo romanzo. La trovate qui. Ci sono solo immagini, ma regalano delle belle suggestioni sia su Tiamat che sui libri che precedono questo titolo.

In Imperial non ci sarà solo un'auto demoniaca...
In Imperial non ci sarà solo un’auto demoniaca…

Questo è quanto.
Gli altri progetti sono al momento in stand-by totale, quindi è inutile parlarne in questa sede. I fan di La Marmora dovranno aspettare la primavera inoltrata, per avere qualche news sul terzo capitolo della saga.
In compenso, verso fine aprile, lancerò una nuova sfida narrativa a voi lettori, non dissimile a quella che ha portato alla nascita di Brianzilvania e de La Corte di Paracelso. Seguite il blog e scoprirete di cosa si tratta.

Ultima cosa, che ha a che fare solo parzialmente con la scrittura: per l’ennesima volta sto cercando di realizzare dei lavori fotografici/grafici a corredo di alcuni dei miei progetti letterari.
Le cose vanno sempre a rilento, tra scambi di mail, accordi da prendere etc etc, ma forse entro primavera/estate riuscirò finalmente a mostrarvi qualcosa.
C’è un clima generale di sfiducia, in questo paese, che rende difficili le nuove collaborazioni (nessuno – o quasi – si fida più del prossimo). Questo è un peccato, ma confido che con un po’ di sana, buona comunicazione riuscirò a giungere a un dunque anche in questa piccola sfida creativa.

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.