Natale con la Osprey Publishing

Osprey

Anche quest’anno ho mantenuto la solidissima tradizione di casa Girola, in vigore fin dalla metà degli anni ’90, e mi sono fatto degli autoregali di Natale. Che poi è il modo migliore per non sbagliare nell’acquisto di un presentino 🙂
Questa volta sono stato decisamente monotematico. Ho deciso di comprare tre manualetti della ottima Osprey Publishing (seguitela su Facebook, ancor più che sul sito ufficiale), casa editrice specializzata in saggi e in volumetti grafici in tema storico/militare.
Non si tratta tuttavia di acquisti casuali, bensì di materiale di cui necessito per scrivere alcuni ebook che ho in cantiere da tempo.
Sono libretti di rapida lettura, ma ricchi di tabelle e illustrazioni. Una manna per uno scrittore che ama certi generi, lasciatemelo dire. I tre titoli che mi sono regalato sono…

German Armies 1870 – 1871: Prussia

German Armies

In 1870 Bismarck, Prime Minister of Prussia, engineered a war with France that would result in the fall of the Second Empire. It was the first modern European war and saw the use of bolt action rifles, machine guns, railway transport and professional general staffs. This war led to Germany’s unification as a militaristic nation, and was central to France’s military development, influencing her disastrous tactics in 1914. This book looks at the Prussian Army during this short war, and details its organisation and uniforms.

Link: http://www.amazon.it/dp/1841767549

Mi sarà utile, va da sé, per scrivere Le Piovre Volanti di Bismarck, terzo e ultimo romanzo (sì, romanzo vero e proprio) della saga de I Mecha di Napoleone III. Nonostante gli eserciti ucronici di tale saga siano essenzialmente più evoluti di quelli del “vero” 1870-1880, il volume della Osprey mi offrirà una panoramica interessante su uniformi, armate, battaglioni e quant’altro riguardi l’esercito prussiano della seconda metà del 1800.

Dragonslayers: From Beowulf to St. George

Dragonslayers

With its fiery breath, scaly armour, and baleful, malevolent stare, the dragon became the ultimate symbol of evil and corruption in European folklore and mythology. Often serving as a stand-in for Satan, or the power of evil gods, dragons spread death and hopelessness throughout the land. Only heroes of uncommon valour, courageousness, and purity could hope to battle these monsters and emerge victorious. Those that did became legends. They became dragonslayers. The list of dragonslayers is small, but it is filled with great and legendary names. Hercules, Beowulf, Sigurd, and Saint George all battled to the death with dragons. Other heroes such as Cadmus, founder of the city of Thebes, Dieudonne de Gozon, the Knight of Rhodes, and the Russian warrior Dobrynya Nikitich might be less well known to western readers, but also fought and defeated dragons. This book retells the greatest legends of this select group of warriors, while examining the myth of the dragonslayer in historical, mythological, and even theological contexts.

Link: http://www.amazon.it/dp/1780967306

Oltre a essere un volume affascinante, come sono affascinanti i draghi, mi servirà, anche se non a livello di indispensabilità, per meglio definire le tattiche dei Venatores dell’omonima saga.
Inoltre Dragonslayers è un libretto (80 pagine a colori) davvero ricco di informazioni, molte risapute, altre meno, che fa piacere sfogliare di tanto in tanto. Da collezionare e da gustare lentamente.

The Nazi Occult

The Nazi Occult

In the dark dungeons beneath Nazi Germany, teams of occult experts delved into ancient and forbidden lore, searching for lost secrets of power. This book tells the complete history of the Nazi occult programs, from their foundations in Hitler’s early esoteric studies and the Nazi quests for the Ark of the Covenant, the Spear of Destiny, and the Holy Grail, through their experiments with lycanthrope and zero-point energy. It also includes sections on the shadow war fought in the dying days of the Reich as the Nazis sought to stave off defeat through pacts with diabolic entities, attempts to save the Fuhrer’s brain, and the deployment of the strange flying saucers that battled to save the final Nazi stronghold in the Antarctic. For years, the Allied governments worked to keep this information from reaching the public, and sought to discredit those few who dared to seek the truth. Now, using a combination of photography and artwork reconstructions, the true story of the most secret battles of World War II can finally be told.

Link: http://www.amazon.it/dp/1780965982

Anche se questo libretto grazioso non mi servirà nel periodo breve, sono certo che mi sarà d’ispirazione per una novelette stand-alone a cui sto pensando da qualche tempo. Inutile anticipare troppo, ma nelle mie intenzioni dovrebbe essere un racconto ucronico/horror col nazismo esoterico come elemento centrale.
Nulla di originale o di innovativo, ma sarà proprio ai fan di certe atmosfere che cercherò di rivolgermi…

Bonus track!

Visto che negli ultimi giorni mi sono impegnato in un progetto di scrittura del tutto imprevisto (questo) ho ordinato un quarto volumetto pubblicato dalla Osprey. Si tratta di Gladiators: 100 BC-AD 200, di Stephen Wisdom. Visto che su Amazon è introvabile a prezzi umani, ne ho acquistato una copia sull’altrettanto valido Play.com.
Arriverà prima delle feste? Il corriere sarà abbastanza rapido? (Aggiornamento: pare di no, ma in compenso ho ricevuto in regalo un saggio ancor migliore, sempre in tema di arene e gladiatori.)
Riuscirò a utilizzarlo per documentarmi nella fase di scrittura di Gladiatori contro Kaiju?
Chi vivrà vedrà.
Intanto potete scaricare il primo capitolo della novelette, disponibile gratuitamente in formato mobi ed epub.

Gladiators Osprey

E voi? Vi farete qualche auto-regalo di Natale, oppure no?

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

6 commenti

  1. Quest’anno anche io ho pescato dalla Osprey per un auto-regalo di natale: lo splendido e ucronico “steampunk soldiers, uniform & weapons”… visivamente splendido (rende al meglio su tablet, secondo me) e di grande ispirazione… e preso prima dell’uscita, quindi scontato! 😉
    Ottime scelte le tue, quello sui Dragonslayers è quello che mi interessa di più!

  2. Di libri ne ho troppi in attesa di lettura per avere voglia di comprarne altri.
    Ho però approfittato della mega-promozione coop per comprarmi due classici Disney in DVD che mi mancavano: Cenerentola e Gli Aristogatti. Più regalo natalizio di così!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...