Isole del Terrore (ebook)

Isole-del-Terrore
Isole del Terrore
di Alessandro Girola
Copertina di Luca Morandi
Editing di Miss Marvel
56 pagine, 0,99 euro
Link per l’acquisto sul Kindle Store

Sinossi

Isole del Terrore comprende due racconti:

Attilio Sermonti, ex playboy della Milano-bene, da anni si è rifugiato su un’isola disabitata dell’Arcipelago Toscano.
Scampato miracolosamente allo tsunami nell’Oceano Indiano del 2004, Sermonti è tornato cambiato dallo Sri Lanka. Ciò che ha vissuto l’ha indotto dapprima a creare un’associazione per aiutare le popolazioni colpite dalla catastrofe, e infine ad allontanarsi da amici, parenti e dalla bella vita.
Qualcosa, un segreto inquietante e mostruoso, visto tra le macerie dei villaggi spazzati dalle gigantesche onde, l’ha spinto all’eremitaggio sull’isola di Pianosa, per portare avanti delle strane ricerche a cui nemmeno suo padre dà credito.
Ora il suo isolamento sta per essere interrotto da due giovani paparazzi milanesi, convinti di fare lo scoop della vita.
Ma i due non hanno fatto i conti coi nuovi abitanti nascosti a Pianosa.

* * *

Steynos è un isolotto disabitato del mar Egeo, vicino alle Cicladi.
Il suo unico, minuscolo paese è abbandonato da anni. Nessuno sa perché, nessuno ricorda nulla. Nessuno ne parla.
Nessuno tranne Thaddaios, un ristoratore di Creta, che vende la sua storia a quattro turisti italiani in cerca di emozioni forti.
Thaddaios racconta loro di come i servizi segreti militari greci fecero irruzione sull’isola, per appropriarsi dei misteriosi esperimenti medici del professor Kriezis, un geriatra di Atene ritiratosi su Steynos dopo la pensione.
Spinti dalla curiosità e dalla noia, i quattro decidono di recarsi nelle Cicladi per scoprire se in quella faccenda c’è qualcosa di vero.
Non possono nemmeno immaginare quale antichissimo orrore li attende nel ventre dell’Isola…

Presentazione

Ho spesso scritto storie di isole maledette, tuttavia me ne sono accorto solo di recente.
È successo mentre controllavo i miei vecchi racconti, scartando tutto il materiale che ritengo non più recuperabile. Ebbene, in questo processo di selezione ho trovato alcune ottime storie di mare. Anzi: di isole.
Il che mi ha portato a scegliere due racconti, a editarli, ad ampliarli di circa quattromila parole in tutto, fino a ricavarne la mini-raccolta che avete sotto mano.

La prima storia Naga, nasce per un’antologia ispirata a H.P. Lovecraft, a cui venni invitato a partecipare. I punti chiave di questo progetto erano due: i racconti dovevano avere ambientazione italiana e dovevano essere contemporanei.
Come spesso accade, dell’antologia non se ne fece più nulla.
Anni dopo ho riscoperto Naga (originariamente intitolato Il Superstite) e ho provato subito il desiderio di sistemarlo e di farvelo leggere.
Il racconto si svolge sull’isola di Pianosa, facente parte dell’Arcipelago Toscano. Un paradiso naturale quasi totalmente disabitato dall’uomo.
Naga è dunque una storia che si ispira al Ciclo di Cthulhu, portando parte della mitopoiesi del solitario di Providence in territorio italiano.
In fase di scrittura lo consideravo anche una sorta di prologo di una mia novelette post-apocalittica, Specie Dominante, che prende come spunto il medesimo evento catastrofico citato in Naga: lo tsunami nell’Oceano Indiano del 2004. Col senno di poi devo dire che anche questa chiave di lettura funziona alla grande, ribadendo però che Naga è un racconto in tutto e per tutto autoconclusivo.

Il Segreto dell’Isola è un racconto che venne pubblicato a suo tempo sul portale di microletteratura horror Scheletri, anche se in versione assai ridotta rispetto a quanto avete modo di leggere in questo ebook.
La storia segue per certi versi il canovaccio di Naga, almeno nell’impostazione generale.
Lo schema di partenza è il medesimo: un gruppetto di amici che, per ragioni più o meno opinabili, sbarca su un’isola di dubbia fama e senza abitanti, incappando poi in guai assai poco risolvibili.
Un plot narrativo che funzionava benissimo per certi film horror degli anni ’70 e ’80, a cui mi sono più o meno inconsciamente ispirato, soprattutto nel creare le atmosfere dei due racconti di Isole del Terrore.
Nel caso de Il Segreto dell’Isola, ambientato in un isolotto delle Cicladi greche, ho voluto prendere in prestito il mood che si respira in un b-movie diventato cult, Antropophagus. Ma la storia che narro, come vedrete, va da tutt’altra parte, ovvero nel territorio del fantastico e del perturbante.
Buono… sbarco!

—> Compra Isole del Terrore sul Kindle Store

Nota Tecnica

Al momento l’ebook è disponile solo sul Kindle Store di Amazon.
A chi è in possesso di tablet o smartphone con altri sistemi operativi, consiglio di scaricare le applicazioni gratuite che permettono di leggere ebook acquistati sul Kindle Store su eReader non legati in alcun modo ad Amazon.

Potrebbe anche interessarti

Valli del Terrore - http://www.amazon.it/dp/B011S8O37I
Valli del Terrore – http://www.amazon.it/dp/B011S8O37I

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

4 comments

  1. Comprato, letto e piaciuto; il finale del secondo racconto (quello in Grecia) ha del gran potenziale inespresso vista la rivelazione finale; ci sarebbe stata bene una lunghezza come quella de Il Palio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...