Intervista fotografica a Eleonor

IMG_4582

Secondo special fotografico per la rubrica domenicale Le ospiti di Plutonia.
Dopo aver accolto la telegiornalista Nathalie Goitom, ho intervistato la modella alternativa Eleonor, al secolo Eleonora Parisi, che già è comparsa su questo blog in qualità di testimonial dei miei ebook.
Eleonor è una ragazza padovana che “studia” per diventare una modella professionista. Di lei colpisce il carattere pacato, educatissimo e disponibile, in netto contrasto con l’atteggiamento di altre protagoniste del medesimo settore, di solito intente a mostrarsi arrabbiate col mondo.
Eleonor è la dimostrazione vivente che il proverbio “dolcezza e bellezza molto possono al mondo” è pura e semplice verità.
Godetevi l’intervista, con una piccola avvertenza: ci sono anche delle foto di nudo. Se la cosa vi disturba, girate a largo.

P.E. Ciao Eleonor! Benvenuta da queste parti. Quante volte ti è già capitato di essere intervistata?
E. Buondììì 🙂 È un piacere essere qui! Sono stata intervistata solo una volta da un amico,per un suo esame universitario. L’argomento era sempre il modeling e le mie esperienze.

P.E. Dove e con chi condividerai questo articolo che ti riguarda?
E. La condividerò nella mia pagina like di artista 🙂 Così che i miei amici e chi mi segue possano leggerla.

P.E. Da uno a dieci quanto tieni alla tua privacy?
E. Abbastanza, direi un 8. Non mi piace che la gente si faccia gli affari miei. Infatti nei social network non posto molte foto/informazioni che riguardano la mia vita privata.

P.E. Al contrario: da uno a dieci quanto ti piace metterti in mostra?
E. Beh.. 9. Ma mai in modo volgare o ridicolo. Credo che quasi a ogni donna piaccia esser notata e ammirata no? 😉

P.E. Ora scaldiamoci un po’ con una serie di domande a risposta secca 🙂 Quale libro hai sul comodino (o in borsa) in questo momento?
E. Fotografia del XX secolo – Museum Ludwig Colonia. Pieno di bellissime foto di grandi aritsti.

P.E. Qual è l’ultima canzone che hai ascoltato?
E. Go dei The Chemical Brothers

P.E. E l’ultimo film che hai visto?
E. Black Sea!

P.E. Qual è l’ultimo servizio fotografico per cui hai posato?
E. Ho posato per un fotografo molto bravo, uno shooting di genere Urban & Street. Ve ne lascio un estratto 🙂

10363847_403434653151305_9030440438047141469_n

P.E. Completino di latex o vestito elegante? Quale sceglieresti per uno shooting su un importante magazine?
E. Dipende per quale magazine dovrei posare e cosa richiede il mandante del lavoro 🙂 Ma se la scelta dovesse essere esclusivamente mia, latex is the way! 😀

P.E. Facebook o Instagram?
E. Non saprei proprio, sono due cose diverse. Forse Facebook è un po’ più “utile”, perché posso tenermi in contatto con persone che non riesco a vedere spesso e posso vedere che eventi ci sono in giro e sponsorizzare quelli del locale in cui lavoro.

P.E. La foto più sexy per cui hai posato?
E. A mio avviso questa, ed è anche una delle mie preferite, scattata a Brescia 🙂

10717496_10204730167564253_1415717180_n

P.E. Da 1 a 10: quanti cialtroni ci sono nel settore della moda/fotografia?
E. Premetto che non sono nel settore da molto tempo,ma per quello che ho potuto vedere io ti direi 10! Tante parole, niente fatti e poca, veramente poca, serietà. Io personalmente non considero queste persone dei professionisti (parlo anche di “modelle”).
Se non ci metti passione e impegno perché, in fin dei conti, non ami quello che fai, non c’è bisogno di prendere in giro e far perdere tempo a chi invece fa questo lavoro seriamente.

P.E. La proposta più assurda che ti è capitata, lavorativamente parlando?
E. Lotta sul fango, servizio fotografico lesbo, usare i piedi per “calpestare” (cacchio non so se si può dire) genitali maschili. Tutto di normale amministrazione insomma 😀

P.E. Ok, ci siamo scaldati abbastanza 🙂 Ora passiamo a domande più complesse. Non ho detto che saranno meno rompiscatole, eh! 🙂 A proposito… quali sono le domande di un’intervista che ti imbarazzano di più, e perché?
E. Credo non ce ne siano, o almeno non ancora testate 🙂 Non sono una persona che si imbarazza facilmente, neanche quando si affrontato discorsi sul sesso/sulla sessualità (che di solito sono le domande in cui una persona, nel rispondere, potrebbe imbarazzarsi più facilmente).

P.E. Un luogo comune sulle modelle/fotomodelle che tu, col tuo carattere, smentisci al 100%?
E. Ce ne sarebbero un po’! Ma quello più grave e triste è il fatto di essere giudicate delle poco di buono, magari solo per aver fatto degli scatti di nudo. Per carità, sicuramente ci saranno ragazze, definiamole “poco serie”, ma non è detto che per tutte le modelle sia così.
Non si può giudicare una persona solo dalle foto. A me è capitato ed è stato terribile. Mi hanno dato della prostituta e addirittura qualcuno ha insinuato che delle mie foto fossero su un sito porno. Cosa che smentisco al 10000 %!!!

P.E. Sei un’aspirante Suicide Girl. Ci spieghi come è nata questa idea?
E. È nata semplicemente dopo anni e anni che seguivo queste bellissime ragazze sui Social Network. Un giorno pensai che infondo non avrei perso nulla se ci avessi provato e di certo non mi mancavano le caratteristiche fisiche: son bellezze naturali e super colorate!
“Cavolo sono anche io così”, ho pensato e, passata la “paura” di posare nuda per la prima volta, ho chiesto a qualche fotografo se era interessato a scattarmi delle foto!
Il set è stato accettato nel sito, ha riscosso successo ma non abbastanza da farmi diventare SG. Dovevo solo avere pazienza, magari facendo un altro set sarei potuta diventare Suicide Girl ma nel frattempo sono successi dei fatti molto tristi (che ti ho elencato nella risposta precedente) che mi hanno spinto a chiudere il mio account.

P.E. Cosa distingue la famigerata foto di “nudo artistico” dallo scatto del fotoamatore che vuole soltanto vedere una donna nuda?
E. Una bella foto di nudo artistico la riconosci, perché è semplicemente arte, come quelle di Martin Munkacsi, Helmut Newton e Man Ray (per citare alcuni grandi fotografi). Gli scatti dei fotoamatori (non parlo di quelli bravi e interessati veramente all’arte della fotografia) di solito risultano volgari e di cattivo gusto, perché non c’è la conoscenza del genere! Né da parte del fotografo,ne da parte della modella. Troppe vagine in vista, troppe gambe aperte! E a, meno che non sia uno scatto di Met Art, per quanto mi riguarda, non lo considererei un nudo artistico.

P.E. Qual è la tua caratteristica estetica che preferisci?
E. In assoluto gli occhi 🙂 Ma anche i fianchi,nonostante a 15-16 anni li odiassi perché erano troppo “evidenti”. Ora li adoro 🙂

10416996_340991912716462_3594923045530319011_n

P.E. E quella che gli uomini (fotografi compresi) preferiscono in te?
E. Il corpo in generale,lo definiscono armonioso e proporzionato.Ma anche in questo caso gli occhi sono molto gettonati 😉

P.E. La donna più sexy del pianeta?
E. Angelina Jolie

P.E. L’uomo più bello del mondo?
E. Il mio ragazzo ovviamente 😀 Ok seriamente dai… Non ho una preferenza. Bradley Cooper potrebbe essere quello che più mi affascina, però 🙂

P.E. Hai altre passioni artistiche/creative che ti piacerebbe sviluppare negli anni a venire?
E. Mi piace disegnare e post-produrre foto! Imparo prendendo spunto un po’ di qua e un po’ di là, ma anche il fatto di aver studiato Grafica alle superiori mi aiuta! Ovvio che spero di migliorarmi, vorrei arrivare a post-produrre le mie stesse foto, proprio come fa Ophelia Overdose (una delle mie modelle preferite).

P.E. In Italia una ragazza può campare facendo la fotomodella?
E. Credo di si,ma considerando che a 30 anni già sei “vecchia”, sarebbe meglio saper fare anche dell’altro, sopratutto in momenti come questi. Milano é la città italiana che offre più possibilità di lavoro in campo di moda! Bisogna sicuramente metterci moltissimo impegno e passione (del resto come in qualsiasi lavoro), sia per le modelle sotto agenzia che per quelle freelance. Sicuramente lo sforzo ripaga e si può vivere facendo solo quello! Però, per come la penso io, credo che anche un pizzico di fortuna non guasti 😉

P.E. Chiudiamo l’intervista con una domanda banalissima: come trascorrerai l’estate 2015?
E. Io e il mio ragazzo pensavamo di andare in Spagna 😀 Ma non è ancora sicuro. In ogni caso continuerò con il lavoro (faccio anche la barista) e con gli shooting! E chissà che magari qualche servizio fotografico mi porti anche a viaggiare 🙂 Buone vacanze a tutti! Tanti baci 🙂

Eleonor01022015 (59)

Eleonor sul Web

Pagina Facebook ufficiale
Eleonor come testimonial di Plutonia Experiment
Eleonor su Tumblr

Gallery esclusiva di Eleonor

– – –

Le altre ospiti di Plutonia

(A.G. – Follow me on Twitter)

2 commenti

  1. Visto oltretutto che è di Padova come il sottoscritto ..bea tosa ! E mi pare abbia anche capito molto , se non tutto , dell’ambiente dello spettacolo-moda e affini .. buona carriera .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...