One Star Civilization (di Brian Keene)

Una stella

Ve lo traduco parzialmente dall’originale, perché anche questa volta Brian Keene ha espresso esattamente quel che penso io in merito alla questione “una stellina su Amazon”. Se volete leggere l’articolo integrale (in inglese), cliccate il link che vi ho appena girato.

Scrittori, editori, librai e hanno una lunga lista di problemi con Amazon. Il mio problema con questo sito è sempre stato un po’ diverso. Il mio problema con Amazon è il suo sistema di recensione a disposizione del cliente.

Non mi infastidisce una recensione a una stella che si basa sui meriti del libro. Questa è una valutazione lecita, sia che sia d’accordo con la posizione del recensore o meno.
Ma abbiamo visto tutti le recensioni a una stella che dicono cose come “Penso che questo e-book costi troppo, quindi lo valuto una stella” o “Non ho letto questo libro, ma trovo la trama offensiva, così do una stella.”
Questo modo di fare è ridicolo, è sbagliato, e pesa direttamente sul portafoglio di un autore. (…) Per me è ancora più sconcertante constatare che questo sistema danneggia anche il sistema di profitto di Amazon, ma che non si fa nulla per cambiarlo.

Le recensioni, siano esse positive a cinque stelle o negative a una stella, dovrebbero informarvi circa il prodotto in questione, sia esso un libro, un film, un disco, ecc
Molti dei clienti di Amazon fanno recensioni proprio di questo genere, ma vengono invalidati ogni volta che Amazon consente a qualche scimmia urlatrice cerebrolesa di lasciare recensioni senza senso e senza attinenza al prodotto.
(…)

Capita a tutti. Il romanzo Star Wars di Chuck Wendig è pieno di recensioni fasulle, scritte da persone che evidentemente non ha letto il libro e che protestano per il presunto cambio di continuity rispetto ai vecchi romanzi della saga.
Le recensioni dei libri di e su Bush, Clinton, Obama, e Trump sono piene di valutazioni politiche, che nulla hanno a che fare con il contenuto dei libri. (…) I fan del Doctor Who lasciano recensioni sulla base di come viene raffigurato l’attore in copertina.

Il sistema di recensioni di Amazon ha bisogno di una revisione seria. È una cosa attesa da tempo.

brian keene
Brian Keene

Per una volta posso tranquillamente non aggiungere nulla di mio.
Ha già detto tutto Brian.


(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

 

 

10 commenti

  1. Vogliamo parlare di quelli che mettono una stella e scrivono “questo e-book non si apre sul mio kindle” oppure “ho problemi a scaricarlo” ?

      1. Che poi io non so voi, ma tutte le volte che acquisto da terze parti tramite amazon, mi viene chiesto di valutare venditore e consegna, e c’è un modulo a parte. Troppo complicato?

  2. Basterebbe aggiungere un tastino segnala e specificare nella policy generale del sito, all’apertura di un profilo cliente/recensore che le recensioni possono essere moderate ed invalidate qualora non rispecchino i criteri di analisi del contenuto o motivazione della stroncatura/elogio.
    Si ricade però nella scivolosissima situazione del “chi decide cosa è lecito e cosa no?”

  3. Le più meritevoli sono quelle dove viene lodata la tempistica di consegna e ” il pacco è arrivato intatto ” … poveri noi , comunque io , che acquisto spesso e volentieri ( 314 acquisti da quando ho il Kindle , novembre 2012 ) , leggo le sinossi e vado ad empatia , recensioni sballate ne vedi tutti i giorni .Certo se acquisto una scopa elettrica od un tostapane il discorso cambia , ma per gli ebucchi ….

    1. Eppure ti assicuro che la media delle stelline allontana molti potenziali acquirenti che si basano proprio su quelle, piuttosto che sul lodevole istinto, o su una lettura più accurata di queste recensioni…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...