progetti · riflessioni · scrittura

On Air

A dieci giorni circa dal mio esordio in versione audio (podcast) e video (IGTV, YouTube) è già l’ora di un primo bilancio. Non lo faccio tanto per me, quanto per chi magari sta meditando esperienze simili.Dunque, registrare in video è faticoso, soprattutto a livello psicologico (ma il problema è soprattutto mio) e richiede diversi tentativi… Continue reading On Air

cose quotidiane · riflessioni · scrittura

La strana estate

Mi accingo a vedere la terza puntata della terza stagione di Stranger Things.Questa serie TV è un’enorme paraculata lunga tre anni (e probabilmente proseguirà oltre), ma è una paraculata fatta bene, che tocca le corde giuste, e in cui recitano degli ottimi attori.Stranger Things è la bibita frizzante perfetta per questa strana estate e a… Continue reading La strana estate

doom · riflessioni · Senza categoria

C’erano una casa abbandonata e dei ragazzini curiosi

Il post di ieri di Davide Mana sulle microavventure (questo, leggetelo) mi ha fatto incidentalmente tornare in mente un periodo piuttosto remoto della mia vita, diciamo tra i ventotto e i trentadue anni fa, ovvero quando ero ancora un ragazzino imberbe.Ma credo che la mia storia sia la storia di molti ragazzini di quelli che… Continue reading C’erano una casa abbandonata e dei ragazzini curiosi

doom · riflessioni

Le serie TV, i draghi, i supereroi e la fame in Africa

Gli ultimi due mesi per me sono stati molto stressanti.Ma molto davvero.Non sto a spiegarvi il perché, non voglio annoiarvi. Tanto per darvi un’idea, la giornata più rilassante dell’ultima settimana l’ho trascorsa per metà negli uffici dell’Agenzia delle Entrate, per recuperare dei vecchi documenti, e il resto delle ore tra l’ufficio e uno studio radiologico.Capita,… Continue reading Le serie TV, i draghi, i supereroi e la fame in Africa

Lifestyle Blog · riflessioni · scrittura

Flight Mode

Sto leggendo Keep going: 10 Ways to Stay Creative in Good Times and Bad il nuovo saggio su creatività e motivazione scritto dall’autore texano Austin Kleon.Lo sto letteralmente razionando, perché i libri di Kleon sono da assaggiare a piccoli passaggi. Funzionano meglio così, fidatevi.I primi due volumi del medesimo autore insegnano rispettivamente dove e come… Continue reading Flight Mode

cose quotidiane · riflessioni · scrittura

Il peso della solitudine è variabile

“Il peso della solitudine è variabile” è una citazione da Attraversami il cuore, una delle mie canzoni preferite di Paola Turci.Paola che vedrò prestissimo in concerto, con buona pace degli stereotipi che vogliono di scrittori del fantastico come trucidi appassionati di death metal, o qualcosa del genere.Questa citazione mi dà lo spunto per una semplice… Continue reading Il peso della solitudine è variabile

cose quotidiane · riflessioni

L’entusiasmo per un film o per un libro

Ieri su Facebook scrivevo che non sono psicologicamente pronto per vedere Avengers Endgame.Esagerazione? Iperbole?Non del tutto.Per indole sono un entusiasta, ma non un emotivo. Vale a dire che mi entusiasmo per qualche film o libro che ritengo molto nelle mie corde, ma che non mi capita praticamente mai di commuovermi. Fanno eccezione i film in… Continue reading L’entusiasmo per un film o per un libro