Lost Tales: Horror n°1 – Zombie!

E ora vi mostro qualcosa che non vi aspettavate (anche perché non ve ne ho mai parlato), ma che probabilmente vi farà piacere conoscere.
È disponibile su Amazon il magazine digitale Lost Tales: Horror che, a un prezzo irrisorio, vi offre un menù da grand gourmet degli appassionati della letteratura del brivido.
Nello specifico:

Saggi e interviste

La figura dello zombie nel ‘900
– Introduzione, di Marco Siena
– Gli zombie nella letteratura, di Davide Mana
– Racconti dalla cripta, di Lucia Patrizi
Dalla Cina con Orrore, a cura di Pietro Campodonico

Racconti

– Il sale non è per gli schiavi!, di G.W. Hutter (Garnett Weston)
– Finotte, la morta, di Henry De Vere Stacpoole
– La strategia di Bubba, di Alessandro Girola
– L’Argine, di Dante Gavioli

Andrea Piparo è autore dell’incredibile cover RED NIGHTS, realizzata appositamente per Lost Tales: Horror.

Esatto, l’ebook comprende anche un mio racconto di zombie, La strategia di Bubba, (spero e credo che vi piacerà), più altri tre racconti e una serie di approfondimenti, sempre in tema zombie, tutti di assoluta qualità. Basta vedere i nomi di chi li ha scritti per avere la garanzia di avere a che fare con dei pezzi che, una volta tanto, vale la pena leggere.

Lost Tales: Horror è acquistabile su Amazon in formato digitale all’esorbitante prezzo di 2,55 euro.
Fateci un pensiero e – soprattutto – diffondete la voce ovunque. So che un discorso noioso e ripetuto decine di volte, ma supportare iniziative del genere è l’unico modo per far sopravvivere la cultura del fantastico indipendente e non omologata. Soprattutto in Italia.

E comunque gli zombie piacciono e stanno bene con tutto, quindi non vedo come potreste resistere al loro fascino decadente 😉


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola

Un commento

  1. Buon pomeriggio…Una volta ho visto un film in cui gli zombies erano gialli…che tristezza! Comunque è vero…gli z ombies sono irresistibili…e vomitevolmente divertenti… 😉 sembra una rivista interessante…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.