Moto Perpetuo (racconto)

Sono arrivati senza preavviso, dapprima in maniera sommessa, quasi come se fossero delle leggende metropolitane o delle allucinazioni di pochi visionari.
Poi la gente è iniziata a sparire in massa e gli attacchi delle creature note come Rapitori si sono moltiplicati con una precisa progressione geometrica. Non c’è stato modo di distruggerli, né di respingerli. Il caos è scoppiato ovunque.
Nel giro di qualche mese il mondo si è spopolato, ma non del tutto.
Gli ultimi sopravvissuti hanno soltanto un modo per sfuggire ai mostri: continuare a spostarsi. Infatti finché si muovono risultano invisibili agli occhi dei Rapitori.
Ma un essere umano può vagabondare per sempre?

Moto Perpetuo è un racconto breve che ho scritto nel 2013.
Come talvolta accade proprio coi racconti che scrivo, lo avevo rimosso completamente dalla mia memoria.

Recentemente un caro amico, Massimo Mazzoni, mi ha detto che la trama della serie TV Into the Night (Netflix) gli ricorda questo racconto. È così, grazie a un commento casuale su Facebook, che mi sono ricordato di Moto Perpetuo. Lo sono andato a cercare nelle mie vecchie chiavette USB (non è stato semplice trovarlo), l’ho riletto, l’ho ampiamente editato e rimpolpato e ora ve lo propongo in questa versione definitiva e professionale.

Appartiene a quella fantascienza apocalittica e post-apocalittica che rientra sicuramente nelle mie “aree di specializzazione” in quanto scrittore, e che voi lettori tanto amate.
Mi stupisco di essere riuscito a condensare una trama abbastanza bizzarra sulla breve lunghezza, io che do il meglio sulle 10.000/15.000 parole, tanto che questo è diventato una sorta di marchio di fabbrica della mia produzione. Inoltre Moto Perpetuo è una storia di fantascienza apocalittica tanto particolare – niente epidemie, zombie, meteoriti o terremoti – che, se la scrivessi ora, mi spingerebbe a creare un background approfondito e articolato. Invece a volte va bene un taglio breve, lasciando tutto sfumato e concentrandosi sul momento. Questo è il pregio della narrativa breve.

Moto Perpetuo
Racconto
4600 parole circa

👉 Acquista Moto Perpetuo (formato ebook)


👉 Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
👉 Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
👉 Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
👉 Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola
👉 Pagina Ko-fi: https://ko-fi.com/alessandrogirola
👉 Canale YouTube: www.youtube.com/AlessandroGirola

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.