Lost come spartiacque dei TV show di intrattenimento

Sono tornato sull’Isola.
In fondo è bastato un post su Quantum Social per celebrare i dieci anni dall’ultimo episodio della serie TV più seguita nel nuovo millennio.
Oggi ho dunque deciso di parlare di Lost dal punto di vista iconografico. Di quanto e come ha fatto da ponte tra un vecchio modo di concepire le serie TV e quello attuale, fatto di piattaforme di streaming e di binge watching.
C’è anche un parallelismo con la lettura, gli ebook e i libri.
Buona visione (e ricordatevi di iscrivervi al mio canale!)


👉 Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
👉 Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
👉 Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
👉 Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola
👉 Pagina Ko-fi: https://ko-fi.com/alessandrogirola
👉 Canale YouTube: www.youtube.com/AlessandroGirola

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.