libri · recensioni

Forced Retirement (di Robert T.Jeschonek)

Forced Retirement

di Robert T. Jeschonek

Tsetse Press (formato ebook)

0.99 Dollari

In lingua inglese

Sinossi

Cosa succede se l’eroe più potente della Terra si ammala di Alzheimer? Succede un gran casino, questo è poco ma sicuro.

E così quando Epitome perde la memoria inizia a distruggere la città che ha protetto per oltre cinquant’anni, rischiando di raderla al suolo da cima a fondo e di uccidere i suoi vecchi compagni di strada.

A sua figlia Hericane non resta che cercare di fermarlo, anche se questo vuol dire ucciderlo. Ma Hericane non è una sorta di semidivinità come il padre, visto che ha per metà sangue “normale”. Proprio quando la battaglia sembra perduta tocca a Overtime, un supereroe col potere di viaggiare nel tempo, escogitare un disperato piano per bloccare il demente cammino distruttivo di Epitome…

Commento

Da qualche tempo sto cercando novelle di fantascienza supereroistica. Le graphic novel le conosciamo più o meno tutti, tra quelle famosissime e le altre più di nicchia.. Ma romanzi di questo sottogenere non ce ne sono molti, e alcuni di questi hanno anche un basso livello qualitativo.

L’acquisto di Forced Retirement è stato, come spesso avviene nel mio lavoro di scouting su Amazon.com, istintivo e casuale. Ho semplicemente letto alcuni dei commenti lasciati dai lettori, valutando i pro e i contro, quindi l’ho comprato.

Iniziamo con dire che si tratta di un racconto, non di un romanzo. Lo si legge in non più di un’ora, un’ora e mezzo, ed è concentrato unicamente sullo scontro tra Epitome, una sorta di Superman malato di Alzheimer, e i pochi supereroi che hanno il coraggio di tentare di fermarlo, tra cui la figlia Hericane.

Nelle prime battute Forced Retirement mi convinceva poco: sembrava quasi di assistere alla cronaca di un combattimento tra personaggi di Dragonball Z. Poi però l’autore cala l’asso, buttando una forte componente fantascientifica nella storia – viaggi nel tempo, paradossi etc – riuscendo a creare un racconto gustoso e non privo di alcune finezze del tutto apprezzabili, considerando soprattutto che si tratta di un’opera di breve respiro.

Si tratta tra l’altro di una visione matura dei supereroi e non di narrativa per ragazzi, il che vuol dire che non mancano elementi quasi sesso, violenza e problemi “reali”, seppur senza mai abusare di questi elementi per sconfinare nel pulp.

Non ha caso ho scoperto che Robert T. Jeschonek, oltre a essere un prolifico novellista multigenere (horror, fantasy, science-fiction, steampunk), ha collaborato con la DC Comics e ha quindi dato vita a una serie di racconti di breve-media lunghezza incentrati proprio su supereroi di sua invenzione. Nel suo sito ufficiale trovate di tutto e di più, compresi i suddetti racconti, in versione PDF, ePub, Mobi e Lit. Tuttavia, se non mi sbaglio, su Amazon sono anche scontati.

7 risposte a "Forced Retirement (di Robert T.Jeschonek)"

  1. Ce ne sono, ce ne sono (su carta,almeno)…Ex-Heroes della Permuted Press mescola supereroi e apocalisse zombesca (ed è appena uscito un seguito). Qualcosa è stato pubblicato anche dalla Lone Star (che un tempo faceva fumetti) e alcuni racconti si trovano nelle due belle antologie lovecraftiane Cthulhu Unbound I & II.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.