cose quotidiane · muse di plutonia

Le donne di Plutonia: Gwyneth Paltrow

Non mi stupisce che questa rubrica domenicale stia diventando una delle più viste del mio nuovo blog. Del resto non di soli zombie, mostri e ucronie vive l’uomo. Anche se, a pensarci bene, prima o poi m’inventerò qualcosa di weird con protagoniste le splendide dame che mi vengono a visitare qui su Plutonia…

Oggi, per smentire chi mi accusa di postare una gran prevalenza di brune, vi presento la mia ospite speciale: la biondissima Gwyneth Paltrow.
Dicono che sia antipatica e anche un po’ sciroccata, ma da queste parti riscuote moltissimi consensi, complice una bellezza atipica e le gambe chilometriche che, esteticamente parlando, rappresentano il suo punto di forza. E poi ha un nome bellissimo.

Classe 1972, losangelina, figlia di un regista e di un’attrice (Bruce Paltrow e Blythe Denner), ha senz’altro avuto la strada spianata. Poi lei ci ha messo del suo migliorandosi e diventando un’ottima interprete.
Ammettiamolo: noi fantascientisti ci siamo innamorati di lei dal giorno in cui ha indossato le vesti algide di Pepper Potts, l’assistente di Tony Stark/Iron Man.

Senza dimenticare la scena cult della sua carriera: quella in cui interpreta un cadavere infetto con la calotta cranica aperta, in Contagion.
E ora le foto. 

13 risposte a "Le donne di Plutonia: Gwyneth Paltrow"

  1. Che poi, diciamolo, in Contagion, anche se appare sullo schermo per poco più di un quarto d’ora è di una bravura estrema.
    Io non la amavo moltissimo fino a quando non l’ho vista recitare ne I Tennembaum e allora ho capito tutto e ho fatto mea culpa 😀

    1. Secondo me è migliorata proprio tanto negli anni.
      Mi fa piacere leggere che anche tu l’hai rivalutata col tempo.
      Trovo stucchevoli le critiche pregiudiziali, del tipo “la Paltrow ha recitato in molte commedie leggere, quindi il mio giudizio su di lei sarà sempre e comunque negativo”.
      Anche per me è una brava attrice 😉

  2. Io la amo da molto prima, dai tempi del remake di Delitto Perfetto con MIchael Douglas, al quale invidiavo, oltra la vera moglie, anche lo Star Tac ultra-paracul che sfoggiava nel film.
    E ora dimmi, quanto sono nerd?
    😀

  3. Posso abbassare notevolmente il livello del blog?
    La Paltrow roscia in iron man è veramente da bava alla bocca.
    e mi sono tenuto soft.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.