acceleratore quantico · concorsi di scrittura · survival blog

RSPG: Il concorso ci ha voltato le spalle

Probabilmente avrete già letto questo post del socio Germano, quindi la farò breve: Racconti Scelti della Pandemia Gialla, il concorso “pandemico” organizzato qualche mese fa, è da considerarsi nullo.
Non sono arrivati dieci racconti ammissibili al giudizio finale, quindi è impossibile decretare un podio degno di questo nome.
Alcuni dei partecipanti hanno inviato racconti del tutto fuori norma, altri non hanno rispettato lo scenario del Survival Blog, col risultato di essere inammissibili al giudizio finale. I peggiori sono stati coloro che hanno spedito racconti che davano chiaramente l’idea di essere in qualche cassetto ad ammuffire, modificati quel tanto che bastava per farli sembrare (nelle loro intenzioni) “pandemici”.


Ovviamente c’è un po’ di delusione per il mancato successo del concorso e per la superficialità (vi prego di credere che non ho intenti offensivi) con cui alcuni aspiranti concorrenti hanno inviato dei pezzi off-topic e grossolani, senza darsi la pena di studiare meglio il materiale d’archivio del SB, che dava tutte le risposte necessarie per lavorare in modo più costruttivo.
Al contrario il mio plauso va a chi, pur non avendo scritto racconti che sarebbero arrivati in finale, si è impegnato in fase di documentazione e studio. Sono cose che traspaiono abbastanza chiaramente.
Ovviamente mi prendo le mie dosi di colpe: forse il Survival Blog non era il tema più adatto per questo secondo concorso a premi organizzato dal sottoscritto. Probabilmente è uno scenario che ha detto e dato tutto quel che poteva e che ora vive di iniziative stand-alone, ottime e ammirevoli, ma non più adatto a una coralità condivisa.
Uno scenario che comunque io Germano abbiamo difeso nella sua integrità, perché sarebbe stato un peccato stravolgerlo.

Tra i racconti validi ce ne sono due in particolare molto buoni, che avrebbero concorso alla vittoria:
Wonderwall di Massimo Mazzoni e Sia lode al Dio del carnaio e alla Signora del marciume!, di Cristian Leonardi.
Questi racconti, insieme ad altri altrettanto validi, seppur da integrare con un po’ di editing, andranno comunque a formare un mini-ebook celebrativo di questa seconda stagione del Survival Blog. Ebook che verrà distribuito – al solito – gratuitamente, come tributo a chi avrebbe meritato la finale per qualità e impegno espresso.
Gli autori verranno contattati nei prossimi giorni per discutere della cosa. Magari partendo da settimana prossima.
Vi faremo sapere man mano gli sviluppi dei lavori.

21 risposte a "RSPG: Il concorso ci ha voltato le spalle"

  1. La mia astensione, come avrai capito, è stata dettata proprio dal timore di non riuscire a contribuire in modo costruttivo.
    Ovviamente non ho ancora potuto leggere i racconti che tu definisci “pezzi off-topic e grossolani”, ma se avessi provato a partecipare il mio sarebbe uno di quelli. Probabilmente l’apice dell’onda del SB si è smorzato, ma vedrai che 2MM provocherà una nuova ondata di grandi dimensioni…

    1. Hai fatto bene a saltare, non ti preoccupare. In effetti è meglio fare così, se non si hanno buone idee. Tempo risparmiato anche per te, da dedicare ad altri progetti 😉
      E’ giusto che sia così!

  2. Mi dispiace davvero. In parte mi sento in colpa, perché anche se, e tu lo sai, ho letto il materiale, forse non ho dato il massimo. Riconoscerlo è già qualcosa. Mi dispiace ragazzi.

  3. Beh, può capitare.
    E l’annullamento del concorso magari spronerà futuri concorrenti a fare di meglio in nuove iniziative.

  4. Credo che la scelta di annullare il concorso sia giusta e anche molto educativa.
    C’è in giro la tendenza a inviare il materiale tanto per provarci visto che il concorso è gratuito. Lo trovo irrispettoso nei confronti di chi il concorso lo ha pensato e perderà tempo e energie per giudicare.
    Se un contesto non è nelle nostre corde non c’è necessità di partecipare, anche perchè in rete è pieno di concorsi per racconti horror a base di pane e zombi.
    alla fine io non sono riuscita a partecipare a Deinos e non che non ci abbia perso tempo, ma proprio non era nelle mie corde in quel momento.
    Personalmente mi sono divertita a scrivere il racconto visto che avevo perso il Survival Blog e non vedo l’ora di leggere i racconti che sceglierete.
    Mi pare di capire che comunque anche se il concorso è annullato avrete un bel po’ di lavoro da fare…perciò buon lavoro e GRAZIE!

    1. Ecco, sono contenta che ti sia divertita a scrivere il racconto con l’entusiasmo che hai dimostrato 🙂
      Quello che dici sul partecipare/non partecipare a questo o quel concorso è molto giusto…

  5. Peccato davvero, ma son comunque mooolto contento che il mio Wanderwall sia piaciuto e che farà parte dell’antologia! Grazie ancora per la bella opportunità che ci hai dato e che purtoppo alcuni non hanno colto o lo hanno fatto male.

  6. Che dire? mi piacerebbe molto leggere i due racconti citati. A proposito di concorsi, sono d’accordo con voi circa la serietà con cui si deve partecipare, vale a dire, scrivere.

  7. La cosa strana è che leggendo in giro per i vari post sembrava esserci ancora un certo interesse per il Survival Blog. O almeno è l’impressione che ho avuto. Peccato che visto il concorso nullo non potrò nemmeno bullarmi del risultato 🙂

    1. Mah, l’interesse c’era anche, ma non la voglia di sbattersi a leggere l’ambientazione è mancata clamorosamente.
      Comunque il tuo racconto è molto bello e ci piacerebbe includerlo in un eventuale mini-ebook…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.