19.08.91 (ebook gratuito)

19.08.91
di Alessandro Girola
Racconto autoconclusivo legato allo scenario di Due minuti a mezzanotte
Formato ePub e Mobi – racconto breve più appendice
Copertina di Alessandro Girola
Impaginazione di Matteo Poropat
Link per il download diretto (versione ePub)
Link per il download diretto (versione Mobi)

Sinossi

19.08.1991. A Mosca è in atto il Putsch d’Agosto, il tentativo disperato di una Junta golpista di salvare l’Unione Sovietica dalla frammentazione che Mikhail Gorbaciov è pronto a vidimare, siglando di fatto lo scioglimento del colosso sovietico. Sul monte Eiger, in Svizzera, Libby guida un commando di soldati della Delta Force alla ricerca di un uomo che ha un piano diabolico per ricompattare l’URSS sotto la minaccia di una fantomatica guerra nucleare. Messa alle strette e perseguitata da una diabolica, innaturale sfortuna, la velocista del team START viene soccorsa da un supereroe solitario che emerge dal passato…

Commento

Questo racconto breve correlato al ciclo narrativo Due minuti a Mezzanotte (2MM) nasce da una sfida personale: scrivere una storia di circa 3000 parole, editarla, impaginarla (con tanto di copertina autoprodotta) e quindi renderla pubblicabile senza sforare un arco di 24 ore di lavoro totale. Il risultato di questa sfida è 19.08.91, la storia che vi propongo oggi come regalo di fine luglio. Il punto di partenza è questa data che molti di voi ricorderanno: il Putsch d’Agosto, che decretò di fatto la fine dell’Unione Sovietica. Io in quei giorni ero al mare con la mia famiglia. La notizia arrivò improvvisa e per molti versi incredibile. I carri armati che presidiavano Mosca facevano temere il peggio, ma la situazione si risolse senza spargimenti di sangue.

In 19.08.91 ho semplicemente reinterpretato quei momenti dal punto di vista thrilleristico, rifacendomi a una trama a la 007, ma ovviamente con la deriva supereroistica che Due minuti a Mezzanotte impone. Racconto breve e classico, con due protagonisti principali: la “mia” Libby, supereroina velocista dello START, col volto dell’attrice americana Evangeline Lilly, e Rebel Yell, il misterioso personaggio creato dalla penna di Davide Mana, che ringrazio per avermi concesso l’utilizzo del suo Super. Un team-up come nei fumetti americani? Esatto. Con in più l’aggiunta di un nuovo supercriminale che spero venga ripreso in mano da altri autori collegati al progetto 2MM, in quanto mi sembra ricco di potenzialità. Spero che il risultato globale sia gradevole. Buona lettura.

23 commenti

      1. L’ho leto subito. Non è stata affatto una letura spiacevole.
        Se proprio vogliamo trovargli un difetto, è che ce n’è poco – ne vogliamo di più, grazie!
        Comunque buona storia, personaggi azzeccati, buona chimica fra i due – chissà che in futuro non si incontrino di nuovo.

        Aggiungo che la tua storia mi ha dato una buona idea per un mio spin-off.
        Prossimamente… Russian Roulette

        1. Nulla vieta che i due si trovino di nuovo in futuro. Magari scendendo più in confidenza…
          Ora attendiamo Russian Roulette con una certa curiosità! Uno tira l’altro…

  1. Complimenti. Scritto in pochissimo tempo è un degno esempio di come basti poco per creare una buona lettura. Il super con la fortuna dalla sua è un tocco di genio 🙂 Specialmente il dargli le fattezze di “Sberla” ahahah
    E finalmente ho capito perche si chiami Rebel Yell…sarò stordito ma non mi era chiaro prima 🙂
    Rimango sempre in attesa di vedere Uranium in azione e senza freni 🙂 Dai Alex facci contenti…scatena la belva atomica.

    Ave

    Valerio

    1. Grazie 🙂
      E’ stato un esperimento singolare… da ripetere assolutamente. Infatti ci sto già pensando. Sono contento che tu abbia apprezzato “Sberla”, mi pare un Super degno di nota, anche solo per il potere bizzarlo che ha 🙂
      Su Uranium so che c’è uno di noi che si sta occupando dello spin-off uffiiciale… vediamo un po’ che ci regala!

  2. Letto!
    Ebook carino, divertente, peccato che finisce subito. L’esperimento è riuscito al 99,99999999999999%
    Il 0,x mancante serve a spronarti a fare di più! ^_^

    Bravo! Bravo! Bravo!

  3. Ottimi i personaggi, l’interazione fra i due è ottima, e Rebel Yell non soffre minimamente del cambio d’autore (cosa non scontata, quando un personaggio passa dal creatore ad altra mano). L’antagonista ha un potere interessante, e fra l’altro lo spieghi e lo utilizzi tu meglio tu di quanto abbiano fatto gli x-autori per l’analogo personaggio (non lo nomino per non spoilerare, suppongo lo sonosca).
    A trovare un difetto, cmq giustificabile dall’aver fatto la scommessa delle 24 ore, direi che sia il plot troppo scarno, e anche non troppo convincente… sia dal punto di vista di Jacobi, ma soprattutto da quello di Uranium. Però deve essere solo un pretesto per scatenare un pò di action da comics, e lo fa benissimo…

  4. Esperimento riuscito, nell’arco di 24 ore e 3000 parole sei riuscito a creare una storia godibile con personaggi curati e una buona trama.
    Ma sai che non avevo capito neanch’io quale fosse il potere di Rebel Yell? fin’ora pensavo che fosse “essere come Clint Eastwood”…
    @imp84, non ho mica capito chi sia il personaggio analogo a Lucky Clover di cui parli. E sì che gli spin-off li ho letti tutti. C’è un accenno ad un potere praticamente identico nel mio spin-off “I fili del destino”, ma si tratta di un personaggio fittizio che non ha un analogo nella realtà di 2MM (per chi ha letto il racconto, parlo del l’ultimo supereroe creato dall’autore di fumetti…) e sono sicuro che nessun altro lo ha ripreso, nè mi risulta che Alessandro abbia mai letto il racconto (o almeno non mi ha lasciato nessun commento).
    Il Moro

  5. Esattamente, parlavo di un personaggio (femminile) degli X-Men (o meglio, dei mutanti, ha militato più spesso con X-Force ed Exiles che con i veri e propri X-Men

    1. Eh, degli x-men ho letto solo gli ultimate, e solo fino a un certo punto… storie troppo complicate e con una continuity troppo serrata, per me.
      Il Moro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...