Le ospiti di Plutonia: Natasha Khan

Natasha Khan 7

Padre pakistano e madre inglese, Natasha Khan (Wembley, 25 ottobre 1979) è il nome che si cela dietro al progetto musicale Bat for Lashes, che comprende uno staff di collaboratori (musicisti, strumentisti e compositori) dalla formazione variabile.
Con una storia famigliare travagliata e complice un’adolescenze segnata dal razzismo (al liceo Natasha veniva simpaticamente chiamata “fottuta pakistana”), la Khan ha trovato grandi energie e grandi emozioni da sfogare nella musica.
Dopo varie vicissitudini – tra cui un lungo viaggio on the road negli States – Natasha riesce a pubblicare il suo primo album, Fun and Gold. La critica la nota subito, ma la strada del successo è lunga. La consacrazione avverrà infatti qualche anno dopo (2008), con Two Suns, e verrà confermata nel 2012 con The Haunted Man.
Musica eclettica e avvolgente, quella dei Bat for Lashes, che lascia raramente indifferenti.
Io, personalmente, adoro alla follia Siren Song.

Natasha Khan gallery

– – –

Le altre ospiti di Plutonia

(A.G. – Follow me on Twitter)

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...