Plutonia su Telegram

Telegram

Da quando bloggo e mi occupo di editoria indie non ho mai smesso di studiare le nuove tecnologie.
Ogni novità porta opportunità. Se poi non si rivelano granché si fa fretta a uscirne.
Uno stimato collega mi ha suggerito di aprire un canale Telegram, un servizio di messaggistica istantanea che può essere anche usato come una sorta di pratica e agevole mailing list.
L’applicazione di Telegram è gratuita e perfetta per essere utilizzata su tablet e smartphone (ma funziona tranquillamente anche su PC).
Proprio in questi giorni la sto testando e pare molto carina.
Ho dunque aperto un canale dedicato ai miei lavori come autore, blogger ed esperto di marketing creativo. Si tratta di Plutonia Telegram, e vi invito (se volete) a seguirlo.

Non userò il canale per annoiarvi quotidianamente.
Al contrario, pubblicherò gli aggiornamenti più importanti e le anteprime riguardanti promozioni, concorsi legati al mio blog e a quantum marketing, eventuali richieste di collaborazione, più qualche iniziativa legata esclusivamente agli iscritti al canale.

Vediamo come va.
Sperimentiamo, as usual. Dicono che chi si ferma è perduto, ma tra i tanti rischi che corriamo ogni giorno, questo lo escluderei senza pensarci due volte.
Ci sarebbe un lungo discorso da fare sui canali che, integrati col blogging e con la scrittura, funzionano bene. Idem per quelli che invece si sono dimostrati mese dopo mese meno utili. Magari riprenderemo la questione a inizio settembre, con un bell’articolo riassuntivo, che comprenderà anche le valutazioni di questa nuova esperienza con Telegram.
Che dite, può interessarvi?
Anyway, ne riparleremo meglio in futuro.

Se siete già utenti di Telegram, lasciate pure nei commenti le vostre impressioni si questa nuova applicazione, e magari anche suggerimenti su come usarla al meglio.
Ogni opportunità di confronto è utile per migliorarsi 🙂
Dunque vi aspetto su Plutonia Telegram, oltre che dalle solite parti.


(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

 

2 commenti

  1. Beh, questa app non è proprio nuovissima anche se la funzione dei canali è stata implementata da poco. Telegram si è rivelata decisamente utile fin dagli esordi: diversamente da Whatsapp ha sempre consentito di inviare ai contatti qualsiasi tipo di file (motivo per cui la installai subito).
    La funzionalità dei canali è un’ottima alternativa alle mailing list per le quali ho sempre provato un certo fastidio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...