Supremacy: l’attentato a Malcom X del 1992

1992
Los Angeles

Il brutale pestaggio del tassista di colore Rodney King, da parte della polizia di LA, scatena la violenta protesta della comunità nera.
Dopo tre giorni di disordini Malcolm X, il più carismatico sostenitore della causa dei diritti civili degli afroamericani, tiene un discorso a Exposition Park, per chiedere la cessazione delle ostilità.
Qualcuno però approfitta dell’occasione per sparargli con un fucile da cecchino, uccidendolo.
Poche ore dopo un gruppo suprematista bianco rivendica l’omicidio, affermando che il killer è un agente del LAPD appartenente alla loro sigla.
South Los Angeles avvampa: le proteste sono inarrestabili.
Dopo giorni di battaglia il presidente Bush è costretto a dichiarare l’intero distretto come area detentiva di massima sicurezza. Viene anche edificato un muro, per separare i rivoltosi dal resto della città.

1996
Sono trascorsi quattro anni, ma l’amministrazione Clinton non è riuscita a risolvere la situazione di South Los Angeles, ora nota soltanto come “La Zona”.
Migliaia di neri americani hanno deciso di restare lì, senza accettare le proposte di negoziazione del presidente. Il loro nuovo leader, Elijah X, sogna la nascita di una nazione nera, che causerà la rivolta di tutti afroamericani del paese. Nel mentre però la Zona è scivolata in un nuovo medioevo distopico, dove le gang si spartiscono il potere.
Ora, con le elezioni alle porte, i sondaggi danno vincitore il repubblicano ultraconservatore Pat Buchanan, che promette una durissima repressione per i ribelli che abitano la Zona, a costo di invaderla militarmente.

Terzo corto ucronico

Supremacy è il terzo racconto di storia alternativa del mio ciclo Corti Ucronici.
Dopo aver riscritto le Olimpiadi del ’36 (qui) e dopo essermi inventato l’allunaggio nazista del ’64 (qui), mi sono spostato molto avanti nel tempo, ucronizzando due eventi in un colpo solo: le rivolte di Los Angeles seguite al pestaggio di Rodney King e la vita di Malcom X, che nella timeline di Supremacy è sopravvissuto fino al 1992.

Questo racconto è diverso dagli altri due e si concentra su eventi di storia americana recente. Ho aggiunto note e precisazioni per facilitare la comprensione dei passaggi più “tecnici” del pezzo, a favore di chi fosse a secco di nozioni di politica statunitense.
Mi auguro, come sempre, che si tratti soprattutto di una lettura piacevole.

Acquista Supremacy (oppure leggilo gratuitamente tramite Kindle Unlimited)

TIME Magazine Cover: Los Angeles Riots — May 11, 1992.

Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia

3 commenti

  1. Hai mai visto la serie Boondocks?

    In una puntata praticamente Martin Luther King è solo finito in coma e si risveglia negli anni 2000.
    Divertente e interessante allo stesso tempo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...