libri

I miei libri cartacei

Da quando ho iniziato a pubblicare storie in modo professionale – vale a dire da otto anni buoni – c’è sempre qualcuno che mi chiede di realizzare le versioni cartacee dei miei libri. Perché sì: finora ho dato l’assoluta priorità alle versioni digitali di quanto scrivo, vale a dire agli ebook.
Questo perché sono assolutamente convinto che i lettori forti siano oramai in buona parte convertiti gli ereader. Le ragioni? Semplificando all’estremo: convenienza economica e pratica (portare un’intera biblioteca nella tasca interna della giacca non è un vantaggio da poco).
Da scrittore ci sono altrettanti buoni motivi per dedicarsi al digitale, in primis la possibilità di proporre formati che l’editoria tradizionale non considera affatto: racconti lunghi, novelette etc.
Tuttavia uno scrittore digitale – ammesso che esista qualcosa del genere – vive fin dal principio in un grande fraintendimento, ovvero viene accusato di essere nemico del libro classico e di fare il tifo per la sua estinzione. Ebbene, ve lo dico ora e vale per sempre: non c’è nessun pregiudizio contro il libro tradizionale.
Io, per esempio, non odio affatto i cartacei. Né come lettore né come autore. Sono convinto che il futuro sia il formato elettronico, ma sono anche certo che il libro di carta non morirà mai. Per fortuna.
E infatti, per accontentare un po’ tutti, ora alcuni dei miei romanzi e racconti sono acquistabili anche in cartaceo.

Amazon dà questa possibilità da parecchio tempo, ma ne ho approfittato solo di recente. Il mio amico, collega ed editor Germano ne parla diffusamente in questo articolo. Leggetelo, se vi interessano i dettagli tecnici (e acquistate il suo ultimo romanzo, che è bellissimo).

Dal mio punto di vista posso solo confermare tutti i pregi “estetici” dei libri cartacei realizzati tramite Amazon Creatspace: ottima qualità del materiale utilizzato, carta resistente e di buona resa, copertine piacevoli al tatto, che non perdono assolutamente nulla rispetto alle versioni digitali delle medesime.

In alcuni di questi libri ho aggiunto delle illustrazioni e dei banner realizzati grazie all’ausilio di alcune mie testimonial. Il risultato finale è quindi particolarmente elegante e sfizioso, se per un momento mi è consentito rinunciare alla modestia.

Finora ho messo a disposizione cinque mie opere in formato cartaceo:

Due di essi sono in offerta a prezzi da grandi saldi: Sette Vite (4,99 euro) e Ariel (5,99 euro). Ma anche gli altri li potete portare a casa spendendo dai 6 ai 10 euro (e zero spese di spedizione).
A eccezione di Milano Tsunami, che è un romanzo vero e proprio, si tratta di quattro novelette – racconti lunghi, con una media di 90-100 pagine. Lo scarto di prezzo tra le versioni in ebook e quelle cartacee è minimo, tanto che immagino che qualcuno avrà più soddisfazione ad acquistare le copie “fisiche”.
Ah, quasi dimenticavo: anche i miei due giochi di ruolo (qui e qui) esistono in forma cartacea. Anzi, oserei dire che esistono quasi soltanto in questa forma.

Già che ci siamo ne approfitto per darvi due anticipazioni in un colpo solo: sia la Guida dell’esploratore a Mondo Delta (supplemento per il GDR di Italia Doppelganger) che il romanzo Cocagne usciranno in formato cartaceo.
Per quanto riguarda il sourcebook di ID:RPG non credo che questa sia una grande sorpresa, considerando quanto abbiamo appena detto a proposito dei giochi di ruolo.
Per Cocagne il discorso è un po’ diverso: il nuovo romanzo uscirà dapprima nel solo formato cartaceo, a prezzo scontato, e in sole 50 copie. Esaurite queste, Cocagne verrà reso disponibile anche in formato ebook, anche se rimarrà l’opzione di acquistarlo in cartaceo, ma a prezzo pieno.
Un’ultima cosa: per sapere come e quando comprare le 50 copie a prezzo “for fans only”, dovete iscrivervi al canale Telegram di Plutonia Experiment, che è gratuito e non vi istallerà virus russi né altre robe spiacevoli.

Dopo questo post immagino che qualcuno la smetterà di dire che noi autori indie siamo degli integralisti degli ebook e altre str… stranezze di questo tipo.

 


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.