Cieli porpora (novelette)

Nel pomeriggio di un anonimo giorno di marzo un numero crescente di misteriose aggressioni sconvolge la tranquilla vita di diverse città dell’Italia Settentrionale.
Gli attacchi vengono effettuati da persone che sembrano ammalate, o forse ferite, e il loro numero cresce esponenzialmente.
Nelle settimane precedenti casi simili si sono verificati in Siria, Turchia, e Ucraina. Questi paesi hanno chiuso i confini, vietato le comunicazioni col mondo esterno, e da allora ben pochi sanno cosa ne è stato delle crisi che stanno vivendo.
L’unica cosa che li accomuna con l’Italia è il colore del cielo, che si tinge di porpora in concomitanza delle inspiegabili, violentissime aggressioni.
Salif e la sua banda hanno altro a cui pensare. Approfittando della situazione di emergenza che riguarda anche Milano, vogliono farla pagare a Dracula, il gangster rumeno che ha messo il bastone tra le ruote dei loro affari criminali.
Ma la notte è lunga e riserva delle orrende sorprese…

Cieli Porpora è la mia nuova zombie apocalypse.
Potrebbe essere una novelette stand-alone, oppure il tassello di un mosaico più complesso, composto da altri racconti (più o meno lunghi) autoconclusivi, con il solo scenario che vi presento oggi come punto comune, o fondamenta.

Si parte dai dintorni di Milano – da dove sennò? – per vedere poi dove arriveremo, ammesso che andremo da qualche parte.
Non abbiamo a che fare con zombie romeriani, ve lo dico subito. Questi sono più simili a quelli di La Horde, del remake di Dawn of the Dead o di altri film in cui i morti viventi sono degli sprinter instancabili, robusti e fisicamente forti.
Li ritengo più adatti al genere di narrazione che avevo in mente.

Cieli Porpora è anche una delle cose più feroci tra quelle che ho scritto. E non intendo per questioni di splatter o di effetti speciali. Comunque vi lascio il piacere della scoperta.

La novelette è disponibile in formato digitale (per Amazon) o cartaceo.
Se vorrete farmi un po’ di passaparola ve ne sarò davvero grato. In tal caso vi suggerisco di utilizzare l’hashtag #CieliPorpora, che ho citato anche nel racconto, in una sorta di esperimento metanarrativo (in realtà molto semplice) divertente.
Non mi resta che augurarvi buona lettura.

Cieli Porpora
Novelette
20.000 parole circa

👉 Acquista Cieli Porpora su Amazon (formato ebook)
👉 Acquista Cieli Porpora (formato cartaceo)


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola
Canale YouTube: www.youtube.com/AlessandroGirola

3 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.