doom · riflessioni · Senza categoria

C’erano una casa abbandonata e dei ragazzini curiosi

Il post di ieri di Davide Mana sulle microavventure (questo, leggetelo) mi ha fatto incidentalmente tornare in mente un periodo piuttosto remoto della mia vita, diciamo tra i ventotto e i trentadue anni fa, ovvero quando ero ancora un ragazzino imberbe.Ma credo che la mia storia sia la storia di molti ragazzini di quelli che… Continue reading C’erano una casa abbandonata e dei ragazzini curiosi

recensione · recensioni · serial tv

Perché Stranger Things 2 è bello

Lo scorso anno ho parlato d Stranger Things, senza andare troppo nei dettagli. Ovvero non ne ho fatto una recensione, visto che la Rete già abbonda di articoli del genere, bensì ho espresso qualche “pensiero laterale”, parlando più di sensazioni, che non di tecnicismi. Ora, un anno dopo, sono fresco reduce della season 2. Ed… Continue reading Perché Stranger Things 2 è bello

misteri · scrittura · serial tv

Il Sottosopra

Dopo il mio articolo di lunedì qualcuno mi ha fatto notare che l’Inframondo, la dimensione parallela (o, per essere più precisi, “sovrapposta”) in cui sono ambientati alcuni racconti del ciclo Italia Doppelganger ricorda in qualche modo il Sottosopra (Upside Down) visto nella stagione 1 di Stranger Things. Cominciamo col dire che la natura del Sottosopra… Continue reading Il Sottosopra

recensione · recensioni · riflessioni · serial tv

Stranger Things – Gli amici non mentono

  Avevo deciso di non recensire Stranger Thing, l’ottimo serial di Netflix, perché in molti l’hanno già fatto, dicendo tutto ciò che di importante c’era da dire. Vi consiglio di recuperare – su tutti – gli articoli di Lucia Patrizi (già linkato qualche giorno fa) e quello di Matteo Poropat. Però qualche parola su questo… Continue reading Stranger Things – Gli amici non mentono