Ebook in progress – lo stato dei lavori (5)

nazi zombie sniper

Quinto appuntamento con la rubrica riguardante i miei “work in progress” di scrittura.
Questa volta cambiamo leggermente la formula. Scelgo infatti un’impostazione meno statistica e più discorsiva. Vale a dire che tolgo i contatori con le parole scritte/da scrivere per ogni ebook in corso d’opera, e vi spiego in pratica a cosa sto lavorando e su cos’altro lavorerò nelle prossime settimane.
C’eravamo lasciati poco prima delle feste di Natale con una serie di intenti ad ampio respiro. Li trovate tutti qui, nella precedente puntata di questa rubrica. Da allora ho scritto un po’ meno del previsto (in parte proprio per colpa delle feste e di tutto ciò che da esse deriva). I progetti di scrittura hanno dunque subito qualche rallentamento, compensati però dalla pubblicazione “precoce” di Sibir: The Zombie Cossacks, un nuovo spin-off autoconclusivo dello scenario Due Minuti a Mezzanotte, in una nuova variante horror.
Cliccate sul titolo dell’ebook per info e link d’acquisto, se ancora non lo conoscete.

Come sta andando questa novelette?
Tra alti e bassi. Le vendite ci sono, ma non ai livelli di altri miei ebook. Ma non è un mistero: il genere supereroistico fatica a imporsi tra i lettori italiani, complici un bel po’ di preconcetti difficili da spazzare via.
Comunque questa nuova Sibir mi piace ancor più della precedente. L’idea è quindi quella di scrivere, presto o tardi, un sequel per The Zombie Cossacks, sperando che nel mentre il personaggio faccia breccia anche nel cuore di nuovi lettori, oltre che in quelli dei fan storici.

Poi, oramai lo sapete, c’è la questione riguardante l’ultimo volume della trilogia steampunk de I Robot di La Marmora. A dicembre vi ho anticipato il titolo – Le Piovre Volanti di Bismarck – e vi confermo anche che vedrà la luce non prima di diversi mesi, senz’altro non prima della tarda estate.
Il lavoro da fare è tanto, anche a livello di documentazione, perciò dovrò trovare un periodo in cui dedicarmi totalmente a esso, proprio come merita la mia saga più apprezzata (o almeno così pare essere, dati di vendita alla mano).

Action Figure del robot Tifone del Regio Esercito Italiano. Realizzata da Dino Gargano.
Action Figure del robot Tifone, del Regio Esercito Italiano. Realizzata da Dino Gargano.

Sempre riguardo a questo ciclo narrativo, ho appena messo in promozione I Mecha di Napoleone III, ma solo per pochi giorni, ossia fino al 7 febbraio 2014. Per tutto questo periodo potrete acquistare l’ebook a meno di 1 euro, invece che a 2,68 euro, che è il prezzo di copertina del romanzo.
Se ancora non l’avete comprato, approfittatene e aiutatemi a diffondere la voce sui social network.

Gli altri lavori in corso sono fermi da dicembre. Vale per il quarto libro della saga La Lancia di Marte, per Tomato Moth e per un nuovo saggio sulla falsariga di Navi Fantasma. Quest’ultimo, in effetti, è il work in progress meglio avviato tra quelli appena citati. Ma ne riparleremo.
La speranza è, con febbraio, di poter riprendere questi ebook e proseguire nella loro prima stesura. Ma non voglio farmi prendere dall’ansia, quindi cercherò di gestire il tempo al meglio, senza rovinare il tutto per colpa della fretta.
C’è anche un nuovo progetto a cui lavorare. Un ciclo letterario peplum-fantasy sperimentale, organizzato in più racconti autoconclusivi, che conto di scrivere nei tempi morti (o di scazzo) tra un progetto e l’altro. Ne abbiamo parlato già sabato scorso, ricordate?

Infine c’è un’altra bella novità.
Ho riscoperto un romanzo incompiuto, abbandonato nell’estate del 2012, a pochi capitoli dalla conclusione della prima scrittura. Beh, rileggendolo l’ho trovato molto più buono di quanto lo ricordassi. Perciò ho deciso di correggerlo, perfezionarlo, finirlo e – ovviamente – metterlo in vendita su Amazon, al solito prezzo friendly.
Il titolo è Imperial, ed è una storia che parla di auto maledette e di antiche entità libere di scorrazzare sulle nostre belle strade, specialmente di notte.
Imperial entrerà a far parte del progetto Italia Doppelganger (cliccate il link per saperne di più, anche se l’articolo è già superato dai fatti).
Oggi vi mostro in anteprima la copertina (realizzata dal solito, bravissimo Giordano Efrodini).

Non credo che dovrete aspettare molto, per leggerlo.

Imperial. Coming Soon (cover di Giordano Efrodini)
Imperial.
Coming Soon
(cover di Giordano Efrodini)

– – –

Alex Girola – follow me on Twitter

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

6 commenti

  1. Non vedo l’ora di leggere il terzo della serie dei Nekton vs robottoni… ^_^
    La copertina di Imperial è figherrima, mi ispira un sacco! E per concludere, una domanda: ma il ciclo di Chernobog Avarija è morto nel cassetto? Oppure era concluso così e io mi ricordo male? Quei racconti erano molto interessanti…

    1. Per ora quel ciclo narrativo è assai comatoso, ma non escludo che un domani possa rimetterci mano, magari assemblando il tutto in un ebook unico 😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.