Biondin e i Mostri (ebook)

cover

Biondin e i Mostri
di Alessandro Girola
Editing a cura di Miss Marvel
50 pagine, 1,46 euro
Link per l’acquisto sul Kindle Store

Sinossi

Italia Settentrionale
Giugno 1904

La banda di briganti di Francesco Demichelis, detto il Biondin, è braccata dai Carabinieri. Dopo la feroce sparatoria nel novarese, che ha eliminato diversi fuorilegge, i superstiti intendono darsi alla macchia nella brughiera delle Baragge, lontani dalle città.
Ma laggiù c’è qualcosa che li attende.
I recenti acquazzoni hanno portato con sé delle strane forme di vita. Piante e animali che nessuno ha mai visto prima.

Ma c’è dell’altro.
Un’inquietante formazione di cacciatori sta battendo le sperdute cascine delle Baragge, in cerca di prede. Questi stranieri indossano insolite armature e cavalcano destrieri dalla testa di corvo.
I loro bersagli sono gli esseri umani che vivono nel territorio, ignari del pericolo.

I briganti del Biondin si trovano a incrociare la strada dei forestieri venuti dalla tempesta.
Lo scontro sarà inevitabile, così come il coinvolgimento della banda nei misteri che animano la brughiera.

Presentazione

Biondin e i Mostri nasce da una consultazione di alcuno testi e riviste sul post-Risorgimento.
La storia di Francesco Demichelis, detto il Biondin, e della sua banda di briganti subalpini mi ha affascinato a tal punto che ho deciso subito di recuperarlo come un personaggio di una novelette in stile Weird Western.
Ok, tecnicamente non siamo nel selvaggio West, bensì nel Piemonte di inizio ‘900. Tuttavia le atmosfere si adattano bene a questo particolarissimo sottogenere della speculative fiction. Si tratta del mio primo esperimento in materia. Lo ritengo riuscito e divertente.
Poi mi direte voi.

Biondin e i Mostri fa parte di quel grande contenitore di scrittura che è Risorgimento di Tenebra, anche se è una novelette indipendente e autoconclusiva.
Storicamente parlando siamo appena fuori dal Risorgimento vero e proprio ma, visto che RdT è un progetto ad ampio respiro e senza vincoli rigidi, il mio ebook può fregiarsi di questa etichetta narrativa.

Come se non bastasse, Biondin e i Mostri si ricollega alle atmosfere e ai luoghi già visitati ne Il Treno di Moebius e ne La Nave dei Folli.
Ci sono alcuni degli elementi weird visti in questi due miei racconti, ispirati ad atmosfere dei dipinti di Hieronymus Bosch. Essi sono tali da far “sconfinare” la presente novelette nel filone del Planetary Romance. Cosa che sarà evidente a lettura inoltrata.
Considerando che ci sono anche degli insoliti elementi steampunk, direi che a Biondin e i Mostri non manca davvero nulla per accontentare gli appassionati del fantastico meno mainstream.

Non ho ancora deciso se questo racconto avrà un seguito.
Tutte le strade sono aperte, e senz’altro mi piacerebbe riprendere in mano i briganti subalpini, personaggi storici poco considerati, ma tremendamente affascinanti.
Semmai, a lettura ultimata, mi direte voi se ne volete ancora, o se è abbastanza così.

Buona lettura.

—> Compra Biondin e i Mostri sul Kindle Store.

PS: Voglio ringraziare Marco Siena per la copertina. A questo giro volevo una delle sue celeberrime cover in stile minimalista, ed è stato così gentile da disegnarmene una. Io la trovo davvero affascinante. Se volete vederne altre, date un’occhiata ai suoi ebook su Amazon.

Cristina Riminucci, AKA Gufina SG, promuove "Biondin e i Mostri".
Cristina Riminucci, AKA Gufina SG, promuove “Biondin e i Mostri”.

Nota Tecnica

Al momento l’ebook è disponile solo sul Kindle Store di Amazon.
A chi è in possesso di tablet o smartphone con altri sistemi operativi, consiglio di scaricare le applicazioni gratuite che permettono di leggere ebook acquistati sul Kindle Store su eReader non legati in alcun modo ad Amazon.

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

8 commenti

  1. Assolutamente un must, per me!
    Piemonte, mostri, atmosfere weird… Sarà serendipità ma proprio in questi giorni sta germinando qualcosa di vagamente analogo nei miei appunti…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...