Mastini Vs. Sciame: fight!

Assalto alla Luna RIbelle

Assalto alla luna ribelle è un romanzo di fantascienza militare ricco di azione e dal ritmo serrato che segue le vicende di una squadra di combattenti – i Mastini di Muldon – che viene trasportata su Lachesis Alfa, una luna mineraria dove sembra essere in atto una rivolta della popolazione colonica. Nel tentativo di portare a termine il compito a loro affidato, i Mastini scopriranno che dietro quella la ribellione si nasconde una terribile minaccia aliena e per sopravvivere dovranno usare tutta la loro potenza di fuoco e mettere a frutto il loro straordinario addestramento. Sanno che dall’esito della loro missione potrebbe dipendere il destino di tutta l’Egemonia Terrestre.

Vi piace la fantascienza militare?
Se la risposta è sì, questo è il romanzo che fa per voi.
La cosa davvero forte è che l’ha scritto un autore italiano. E funziona. Per Giove, se funziona!

La fantascienza militare ha dei canoni ben precisi.
Se vogliamo è anche ripetitiva e fatta di cliché che coprono un raggio abbastanza ristretto di opzioni narrative. Ma ai fan piace così.
Questo non vuol dire che scrivere storie di questo calibro sia semplice e scontato. Anzi, è vero il contrario. Come accade per tutti i generi che vivono di stereotipi, la differenza la fa la bravura dell’autore nel gestirli. Christian Antonini, scrittore da anni sulla breccia di quell’editoria italiana di genere che lotta con le unghie e coi denti per guadagnare i suoi spazi, ha evidentemente metabolizzato molto bene la lezione. Proprio per questo il suo Assalto alla Luna Ribelle è spassosissimo da leggere.

Il romanzo racconta della classica missione di un pugno di determinati marine spaziali, questa volta al servizio dell’Egemonia (una sorta di unione commerciale/nobiliare di colonie terrestri), per riportare l’ordine su un lontano avamposto. Laggiù è successo qualcosa di irreparabile: il governatore ha aderito a uno strano culto fanatico e un importante scienziato pare aver assunto il ruolo di pontefice del culto medesimo.
Alcuni ribelli hanno cercato di opporsi alla neo dittatura, ma da soli non possono sconfiggere i nuovi tiranni di Lachesis. Per questo l’intervento dei marine è necessario, imprescindibile.

marine

Senza eccedere in spoiler, i nostri commando spaziali si troveranno a combattere delle creature aliene insettoidi, risvegliate da incauti scavi archeologici. Lo Sciame è simbiontico – riesce a fondersi con gli esseri umani per schiavizzarli. In tal modo ha preso il potere sulla colonia di Lachesis. Non solo: alcuni elementi dello Sciame sono anche in grado di metabolizzare i macchinari con cui entrano in contatto, così da dar forma a enormi carri armati bio-meccanici e ad altre simili beltà.

La missione dei Mastini di Muldon si trasformerà quindi in una lunga discesa negli inferi: isolati sulla colonia mineraria, circondati da nemici sconosciuti, costretti a combattere fianco a fianco con ribelli dapprima diffidenti nei loro confronti.

Nel romanzo di Antonini ci sono omaggi a molte opere, da Alien a Fanteria dello Spazio, da Doom ad Halo, da Warhammer 40.000 a Dead Space.
La bravura dell’autore sta nel copiare nulla e di omaggiare in modo delicato, sotto traccia, con easter egg più che con citazioni esplicite.
Inoltre Assalto alla Luna Ribelle è un romanzo strutturato con grande professionalità, con cura dei dettagli e dello scenario generale. Le pagine filano via che è un piacere e si arriva alla fine col desiderio di averne un’altra dose. Che poi è il risultato massimo a cui può ambire uno scrittore di genere.

Se vi ho incuriositi, potete acquistarlo qui.

space marine 2

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

4 commenti

  1. Ci voleva proprio un consiglio letterario di questi tempi, dove la lettura è una panacea non indifferente per i mali della vita moderna di questi periodi e soprattutto visto che ho un bel premio/buono da spendere; dopo l’acquisto del “Genio e Golem” questo libro mi interessa parecchio, quindi andrò subito ad ordinarlo al ritiro dell’altro. Molte grazie per la segnalazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...