HPL 300 (10)

the big timeDieci

Sandro e Roberto fissavano il corpo scosso dagli ultimi spasmi. Un’ampia chiazza di sangue si allargava sul parquet, intridendone le assi. I tonfi delle membra frementi erano sordi come pesci morti sbattuti su un tavolo. Howard si mosse con uno scatto nervoso, attraversò il salotto e diede una pacca al braccio di Roberto poi indicò una porta chiusa, al fondo del corridoio. “Signori!” li richiamò ad alta voce. I due amici si voltarono quasi all’unisono, pallidi, ammutoliti, increduli.
“Vi consiglio di seguirmi.”
Roberto avanzò con passi esitanti. I lampadari della casa ondeggiavano proiettando ombre mutevoli sui muri. Attraversò il corridoio come se si trovasse a bordo di una nave sul mare in tempesta; dietro di lui, Sandro si piegava in un angolo per vomitare. Howard, sempre impeccabile nel completo scuro, aveva spalancato la porta, rivelando dietro di essa un portellone di metallo scuro, borchiato da rivetti e bulloni. Un’apertura a volante occupava il centro della paratia. “Il badge, cortesemente.” domandò a Roberto. Il giovane glielo porse. Howard serrò le labbra e ringraziò con un cenno muto, infilò la banda magnetica in una fessura e una lampadina rossa si accese sopra di loro.
“Che cos’è tutto questo?” chiese Sandro. Il ragazzo li aveva raggiunti pulendosi la bocca con un fazzoletto. Howard afferrò il volante e lo girò con sforzo poi tirò a sé aprendo.
Luci gialle segnavano una rampa di scale metallica che sprofondava verso il basso. Il suono rauco di una sirena d’allarme squassò la momentanea quiete dell’abitazione attaccata. Howard intascò il badge, scese alcuni gradini e si girò per invitarli a seguirlo; poi rispose: “E’un avamposto signori.”
“Avamposto?” Roberto lo seguiva confuso. Howard si fermò a metà della rampa, si voltò verso i due e rispose grave: “A presidio della nostra salvezza, signori.”

(Continua…)

Capitolo di Fabrizio Borgio

Autore piemontese, caratterizzato da classe ed eleganza (nello scrivere e anche nel porsi sui social network), Fabrizio Borgio si cimenta tanto nell’horror, quanto nei thriller soprannaturali, così come nel poliziesco. Sul suo blog, Taccuino da altri mondi, troverete articoli a tema con ciò che scrive. Su Amazon vi basterà digitare il suo nome per scoprire ciò che ha pubblicato finora.

Indice dei capitoli precedenti

Capitolo 1: Alessandro Girola
Capitolo 2: Marco Siena
Capitolo 3: Davide Mana
Capitolo 4: Daniele Ramella
Capitolo 5: Lucius Etruscus
Capitolo 6: Giordano Efrodini
Capitolo 7: Domenico Attianese
Capitolo 8: Lucia Patrizi
Capitolo 9: Mala Spina

Articolo bonus della settimana

Il Grande Tempo di Fritz Leiber, romanzo breve a cui Fabrizio ha (parzialmente) ispirato il suo contributo per HPL 300.

* * *

Clicca qui per saperne di più sul progetto HPL 300 e per conoscere i nomi degli autori coinvolti.
Siete liberi di commentare i contenuti dei vari capitoli su questo blog, oppure sui social network in cui condividete i capitoli già pubblicati. In questo secondo caso vi invito a introdurre la discussione utilizzando l’hashtag #HPL300.
Nessuno vi vieta di fare ipotesi, brainstorming o consultazioni pubbliche sui possibili sviluppi della storia. Siete anzi incoraggiati a farlo.

Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale ;)
Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale 😉

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

14 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...