libri

Infetti, spettri, tizi in tweed, divinità addormentate

ereader_tablet

Visto che l’esperimento è andato benissimo, lo rifacciamo con gioia. E magari diventerà un appuntamento fisso, da proporre ogni due o tre settimane.
Sto parlando di segnalazioni riguardanti le pubblicazioni digitali. Ebook, insomma.
Ah, l’odore degli eReader appena usciti dalla scatola! Sanno di… vittoria.
Battute sceme a parte, vediamo di elencare un’altra carrettata di titoli e di far girare un po’ l’economia. Anche questa volta potrete portarvi a casa un buon numero di ebook spendendo meno di dieci euro. Perché non tutti fanno i furbi come certi editori, che vendono libri digitali a prezzi improbabili ed esagerati. Si può anche approcciarsi al digitale senza dilapidare un capitale. Basta sapere dove cercare. E io sono qui a darvi una mano.
Bando alle ciance. Pronti? Via.

Offshore

Offshore

di Germano M.
Zombie apocalypse o giù di lì. Un racconto ambientato nello scenario cupo e post-catastrofico del Survival Blog, ma indipendente e autoconclusivo. Atmosfere nerissime, una discesa velocissima in un abisso di disperazione e follia.
Germano, collega di vecchia data, dà il meglio di sé e ci presenta una storia assai più riuscita di tanti altri titoli usciti (a prezzi fino a sei/sette volte superiori) per note case editrici…

Recensione
Link per l’acquisto

A Song to say Goodbye

A song to say goodbye

di Marina Belli.
Due Minuti a Mezzanotte non è solo uno scenario di supereroi. Ci sono anche forti elementi ucronici, sfumature horror e altro ancora. Si tratta quindi di un serbatoio inesauribile di storie per tutti i gusti. A Song to say Goodbye, di Marina Belli, è un racconto molto bello, ambientato in una Los Angeles che ha subito i drammatici attentati terroristici del 2001 (destino che, come tutti sapete, nella nostra realtà è toccato alle Torri Gemelle di New York). Quaranta pagine, al costo di un caffè.

Link per l’acquisto

Qwerty

Qwerty

di Massimo Mazzoni.
Fantascienza “mysteriosa” classica, per un classico racconto voltapagine, scritto dal prolifico Massimo Mazzoni. Una bella storia, scritta con stile piacevole e pulito, dà quel che promette, e coi tempi che corrono non è poco.
Belle le atmosfere complottiste che, come sapete, da queste parti sono sempre graditissime. Cinquantasette pagine, un euro scarso (99 centesimi). Provatelo, non ve ne pentirete.

Link per l’acquisto.

Il Colosso Addormentato

Il colosso addormentato

di Samuel Marolla.
Fantarcheologia, rimandi ad alcuni cult del cinema horror degli anni ’80 e ’90, azione, brividi, follia. Tutto in un romanzo breve che potete portare a casa a 1,49 euro. Praticamente regalato.
Marolla non lo scopro certo io. Da tempo vado dicendo che è uno dei migliori scrittori horror del nostro paese. Il Colosso Addormentato è – a mio parere – una delle sue prove più interessanti e riuscite. Tra l’altro per una volta la storia è ambientata lontano da Milano, ambientazione abituale dei racconti marolliani.

Link per l’acquisto.

Esistenze

Esistenze

di Ivo Gazzarini.
“Un gruppo di studio formato da sette ragazzi si ritrova, la notte di Halloween, nell’appartamento di due di loro per giocare a Zombie Plague un gioco da tavola scaricabile dal web. L’appartamento si trova al secondo piano e l’apri porta non funziona così, quando arrivano le pizze, uno di loro deve andare a prenderle. Decidono che sarà il dado a decretare colui che andrà giù. Così un ragazzo lancia il dado…”
Poche pagine (32) in cui Ivo riesce a condensare una moltitudine di elementi classici dell’horror, miscelandoli sapientemente, fino a ottenere un racconto che ha un unico difetto: finisce troppo alla svelta.

Link per l’acquisto.

Il Silenzio dell’Acqua

Il silenzio dell'acqua

di Matteo Poropat.
Quattordici racconti horror, lucidi e al contempo perturbanti. La poetica del brivido di Matteo Poropat – autore che ha scritto troppo poco, per quelle che sono le sue capacità. C’è un sottile ma percettibile filo malinconico in queste storie, che parlano di case infestate, di strane amicizie, di suoni letali che si diffondono nelle campagne, e di altri elementi disturbanti…
Centotrentuno pagine a meno di due euro. Vi sfido a trovare un prezzo qualità/prezzo più vantaggioso…

Link per l’acquisto.

Neila

Neila

di Antonio Ferrara.
Un appassionante thriller/horror ambientato nelle campagne assolate della provincia di Avellino. Questo è Neila, di Antonio Ferrara, autore che ho letto per la prima (ma sicuramente non ultima) volta.
Atmosfere da gotico rurale, ma plot twist in stile Twilight Zone, piccoli omaggi ad alcuni superclassici dell’orrore – per esempio il Pennywise di IT, colpi di scena a raffica. Il tutto a comporre una storia che si svela poco a poco, dimostrando di saper inquietare attraverso dettagli e particolari.
Centosessantanove pagine, 1,49 euro.
Da acquistare, se siete appassionati del genere.

Link per l’acquisto.

Eroi dei Due Mondi

Eroi dei Due Mondi

di Davide Mana.
Uscita recentissima in casa Strategie Evolutive. Steampunk con stile. Garibaldi e altri personaggi storici e proto-storici su Marte. Sei racconti in un’ambientazione da vero planetary romance, al prezzo di 1,98 euro. Eroi dei Due Mondi è una chicca, una rarità di cui difficilmente troverete uguali nei canali dell’editoria italiana tradizionale.
E poi: “Marte, seconda metà del diciannovesimo secolo. Le Grandi Potenze stanno colonizzando il Pianeta Rosso, sotto lo sguardo indifferente della decadente civiltà indigena.”
Come resistere?

Link per l’acquisto.

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

22 risposte a "Infetti, spettri, tizi in tweed, divinità addormentate"

  1. Grazie per la segnalazione, Alex.
    Proprio ieri sera un’amica mi diceva come si senta la mancanza di simili post-contenitore che segnalino un po’ di titoli “fuori dai giri soliti” e aiutino a scoprire autori e storie diverse.
    Sembra che sia una necessità che sentiamo in molti.

    1. Se funziona – come pare – queste segnalazioni saranno frequenti.
      Forse mancano spazi come questi, e non ce ne siamo accorti, sperando nel passaparola del settore (che invece è involuto e sostanzialmente ostile).

  2. Grazie della segnalazione, inattesa e gentilissima! E fa piacere essere tra altri validi autori dei quali conosco, per lettura e/o social, quasi tutti.
    E concordo soprattutto sul Marolla, del quale devo ancora leggere l’ultima fatica (che se non erro hai recensito già, più che positivamente) e che riesce davvero a comunicarmi la meraviglia dell’orrore con le sue storie.

  3. Bel post!! Mi piacciono queste liste di “consigli per gli acquisti”! Cerco di farne qualcuna anche io come sai, e prendo volentieri un po’ di suggerimenti… Quello con la copertina del dado, “Esistenze”, era un po’ che mi compariva sui consigli di Amazon.it, adesso mi hai dato la spinta per acquistarlo! 😀
    Leggo sempre con piacere i pareri autorevoli in fatto di lettura! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.