Cosa leggerò in vacanza

leggere in montagna

Come di consueto, la preparazione dei libri da portare in vacanza è un momento topico dell’estate.
C’è da dire che, da quando possiedo un Kindle eReader e un tablet, ho molti meno problemi a fare la selezione dei titoli. In pratica sul mio lettore ho tutto ciò che mi interessa leggere, roba nuova, arretrati, copie digitali di libri letti anni fa in cartaceo e altro ancora.
Una bella comodità.
Il Kindle è la mia libreria ambulante, con un’ottima tenuta della batteria e una selezione di oltre 200 ebook a cui attingere.
Tuttavia, visto che amo la pianificazione, ho deciso in anticipo quali titoli leggerò per primi, sfruttando le belle giornate in montagna.
La cosa curiosa è che quest’anno mi sono buttato soprattutto sulle riletture. Bizzarro, considerando la miniera di arretrati (libri acquistati e non ancora letti) che mi attende. Però è così.
In breve, ecco la mia reading list.

Letture – vacanze 2014

  • God’s Demon

God's Demon

di Wayne Barlowe

Letto in italiano, sei anni fa. Bellissimo, suggestivo, particolare. La storia di un demone – uno dei principi dell’Inferno – che vuole sfidare le regole celesti e cercare il perdono divino. L’intera storia è ambientata proprio nell’aldilà, un luogo alieno e mostruoso, ma anche caratterizzato da un fascino incredibile. Da tempo aspetto il seguito, che non è ancora arrivato. In più ho perso il cartaceo della prima edizione italiana, sicché mi sono ricomprato la versione digitale in inglese. Visto che Biondin all’Inferno, di imminente pubblicazione, sarà orientato su atmosfere simili, questa rilettura mi porterà fortuna per i tempi a venire (o almeno spero).

  • Dracula cha cha cha

Dracula cha cha cha

di Kim Newman

Altra rilettura. Terzo romanzo della saga vampiresco-ucronica di Kim Newman. Uno dei cicli narrativi più particolari e interessanti degli ultimi vent’anni. In questo libro assistiamo al matrimonio del principe reggente di Gran Bretagna, Vlad Dracula, con la principessa moldava Asa Vajda. Lo sposalizio ha luogo a Roma, la città eterna, negli anni della bella vita felliniana. Sullo sfondo: lotte tra antichi vampiri, spionaggio sovietico-americano, citazioni dai classici dell’horror e metanarrativa a tutto spiano.
Per fortuna possiedo la vecchia edizione Urania. In inglese esiste soltanto la versione paperback, dotata della splendida copertina che vedete qui sopra.

  • Il Palazzo dalle Cinque Porte

Il palazzo dalle cinque porte

di Stefano Di Marino

Non leggo un “Giallo Mondadori” da quindici anni, ma questo mi ispirava troppo per lasciarmelo scappare. L’ho acquistato tempo fa, ed è arrivato finalmente il momento di gustarmelo con la dovuta calma. Perché mi aspetto grandi cose? Per l’ambientazione veneziana, per il protagonista, esperto di misteri e di occulto, e per le varianti esoteriche che rappresentano una bella novità nel contesto conservatore e – lasciatemelo  dire – piuttosto noioso del Giallo Mondadori.
Se vi interessa lo trovate in versione Kindle a un prezzo onestissimo.

  • Il Club degli Hashishin

L'attacco dei séraphiti

di Samuel Marolla

Ebook autoprodotto, scritto dal bravo Samuel Marolla, alle prese con un racconto di cui basta la sinossi per spingere all’acquisto compulsivo.
Non ci credete? Ecco qui:
“Parigi, 1850. Il Club degli Hashishins, celebre ritrovo di alcuni fra i più grandi artisti francesi dell’epoca, come Hugo, Dumas, de Balzac, Gautier e Delacroix, e dedito all’uso di droghe ai fini della sperimentazione artistica, si scioglie, a causa di una oscura minaccia che terrorizza i suoi illustri membri. Il dottor Moreau, fondatore del Club, decide di indagare sui sinistri accadimenti, supportato dal più improbabile degli aiutanti: il giovane poeta maledetto Charles Baudelaire. L’indagine li condurrà in una discesa agli inferi nel lato oscuro della “Città delle Luci”, una Parigi tenebrosa percorsa e dominata da forze diaboliche, da abomini viventi, da ticchettii ossessivi di orologi stregati, da effluvi ipnotici di assenzio e di dawamesk, da misterosi albini maestri di savate, da cadaveri semoventi e da associazioni criminali italiane…”
Per acquistarlo, cliccate qui.

Visto che, alla fin fine, questo è un articolo sulla falsariga di quelli in cui riporto le mie segnalazioni in tema di ebook, vi consiglio di recuperare anche gli altri, in cui troverete oltre 30 libri e novelette da acquistare spendendo in totale meno di 50 euro.

Tre miei ebook da leggere quest’estate

fantawestern

E se dovessi consigliarvi qualcosa di mio, da leggere?
Premettiamo che domani vi farò un regalo (un mio ebook, il cui titolo non compare tra quelli che sto per elencarvi). Detto ciò, ci sono soprattutto tre miei libri digitali che ci terrei vedere ben venduti e soprattutto letti da molte persone. Sono questi:

  • Biondin e i Mostri – Un weird western ambientato in Italia a inizio ‘900. Da leggere perché dopo Ferragosto arriverà il corposo seguito, che descriverei così: la Divina Commedia coi cowboy. Quindi vi tocca leggere subito questo primo capitolo…
  • Maciste contro l’Innominato – Secondo episodio del mio ciclo Le Imprese di Maciste, ma leggibile anche autonomamente. Che ne dite di un forzuto eroe mitologico contro l’Innominato di manzoniana memoria, dotato però di poteri soprannaturali? Ecco, questa è la mia storia. Ma ovviamente c’è dell’altro.
  • Navi Fantasma – Un breve saggio sulle ghost ship che attraversano i nostri mari. Dieci casi di cronaca – nulla di inventato, semmai qualcosa di romanzato – che fanno venire un giusto timore di imbarcarsi su una nave. Prima o poi tornerò a scrivere qualcosa del genere…

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

9 commenti

  1. Tutti molto interessanti ma i primi due mi sa proprio che cercherò di procurarmeli.

    Grazie, come sempre, per le segnalazioni.

  2. Se non leggi i gialli Mondadori da 15 anni, ti sei perso almeno 3 capolavori assoluti: “Le gang di Palos Verdes” di John Shannon
    “Osaka” di Stephen Graham
    “L’ultimo rodeo” di James Hime
    Come si può dedurre dai titoli, anche questi 3 romanzi rappresentano un’anomalia rispetto ai classici gialli Mondadori. : )

    1. Vedrò di recuperarli nelle bancarelle… purtroppo oramai nemmeno più seguo le uscite del Giallo Mondadori.
      Quello di Di Marino l’ho notato grazie alla pubblicità su Facebook – in questo caso sacrosanta 😉

  3. Temo che mi abbia venduto “il palazzo dalle 5 porte”…. Biomdin è già nella lista. Navi Fantasma l’avevo letto, ed apprezzato, a suo tempo, quando non riuscivo a commentare… l’hai modificato? Buona giornata! mf

  4. I tuoi li ho letti tutti , sui consigli concordo in pieno , io ho caricato il Kindle con parecchio roba , molta dei ” fratellini ” del club degli ebucchi …, la sera davanti al caminetto a 100 metri si legge volentieri …. se passi vicino ad Asiago fammi sapere .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...