cospirazionismo

Utopia (o distopia) euroasiatica

 

Esiste un piano segreto per la resurrezione dello statista e per la vittoria del comunismo nel mondo. Queste speranze si alimentano dei successi della clonazione, ma in tutto ciò vi è una logica aberrante, un insulto alle leggi di Dio e della Natura. Molti cosmisti sconfinavano, difatti, nel satanismo. Oltre alle poesie in cui Bogdanov glorificava Satana come “dio del proletariato”, esistono diversi romanzi in cui si immagina una societa’ in cui si ridistribuisce il sangue tra tutti gli uomini, in parti uguali, affinché si realizzi la perfetta fratellanza. Grazie a ciò si sarebbe potuta realizzare l’immortalità. Per questo motivo, dopo la Rivoluzione d’Ottobre che abbatté gli zar, Bogdanov si fece nominare capo dell’Istituto del Sangue. Morì per essersi iniettato il sangue di un malato. Un altro cosmista folle, Platonov, propose a Lenin un progetto assurdo: fare esplodere il monte Pamir con tonnellate di dinamite. L’ondata di aria calda e radioattiva che a seguito di ciò avrebbe investito l’Unione Sovietica avrebbe modificato il rigido clima invernale russo e l’URSS sarebbe diventata un nuovo paradiso terrestre, caldo e luminoso. Questo progetto idiota venne realmente discusso dalle alte sfere comuniste, convinte che nella loro società utopica gli uomini non avrebbero dovuto più lavorare, perché sarebbe stato il Sole a lavorare per loro.

I cosmisti erano difatti convinti che la storia umana dipendesse dalle macchie solari, e credevano che la Rivoluzione d’Ottobre fosse stata scatenata proprio da un incremento dell’attività solare”. Curiosamente Hitler, qualche anno dopo, avrebbe attaccato la Russia autonominandosi “signore del gelo”. Sosteneva di essere in grado, magicamente, di sconfiggere il freddo dell’Est. Per questo motivo equipaggiò le proprie truppe con un abbigliamento molto leggero. I suoi poteri psichici avrebbero avuto ragione dell’inverno di Mosca. Era la battaglia del “dio del Gelo” ariano e nazionalsocialista contro il “dio del Sole” pagano e comunista.

Questo meraviglioso concentrato di follia, di occultismo e di complottismo è frutto della penna del filosofo del nazional-bolscevismo russo, Alexander Dugin.
Dugin, nazionalista e marxista russo (una sorta di rivoluzionario di destra, commisurato però col significato particolare di “destra” nell’ex URSS) è un personaggio singolare e inquietante, con diversi saggi al suo attivo, e altri in arrivo (anche in Italia).
Dugin è anche un politico, fondatore del Partito Euroasiatico, che si propone un’alleanza a lungo termine tra popoli slavi, Turchia e mondo arabo, in funzione di decentrare il potere mondiale dall’occidente al Est-Europa e al Medio Oriente.

La Quarta Teoria Politica – Alexander Dugin

Dugin è poi il sostenitore della filosofia del Dasein (dal tedesco “essere e tempo” o, più letteralmente, esserci).
In tedesco, Dasein è sinonimo di esistenza. Heidegger usava il concetto di Dasein per scoprire la primaria natura dell'”essere” (Sein). Come Nietzsche, Heidegger criticò la nozione di sostanza, sostenendo che il Dasein è da intendersi come essere impegnato nel mondo.
Dugin va oltre:

Il Dasein impone la trasfigurazione dell’uomo ed il suo ricongiungimento alla dimensione del sacro: una conquista e riappropriazione dell’ordine sovrannaturale attraverso l’identificazione di Essere e divenire. (…) Egli è un Soggetto partecipe del Divino, ed in quanto tale, di fronte alla constatazione dell’allontanamento dalla norma, tende a ristabilire l’ordine; a riappropriarsi della dimensione del sacro, e dunque a preparare la via per il nuovo Avvento.

Pensatore metafisico, con spunti interessanti, ma che sconfinano spesso in qualcosa di estremo, di nevrotico e – perché no, di intimamente pericoloso – Alexander Dugin è esattamente il tipo di intellettuale che fa breccia nella società moderna. Populista, cospirazionista, nazionalista, con idee che da astratte si spingono sempre più spesso a un attivismo politico estremo. Dugin, per esempio, è un sostenitore dell’annessione russa della Crimea, ma non si limita a questo. Ha più volte auspicato un’invasione totale dell’Ucraina e della Georgia, per poi “spingersi anche più in là”.

Scommettiamo che questo genere di filosofi avranno grande spazio e un crescente consenso, in questi anni turbolenti?
A proposito, nello scorso giugno (ossia giugno 2018), Dugin ha commentato anche la situazione italiana. Come? Così:

Oggi in Italia assistiamo a una novità politica importante, un primo passo, cioè un’alleanza tra destra e sinistra. Già questo è notevole: cosa sarebbe successo se Marine Le Pen si fosse alleata con Jean-Luc Mélénchon? Il caos. O Donald Trump con Bernie Sanders? Sarebbe scoppiato tutto il sistema. O se Syriza si fosse unita ad Alba Dorata? Avrebbero cacciato la Grecia da tutto, sia dall’euro che dall’Unione Europea. E invece, ecco: in Italia è successo. Per la prima volta si supera la divisione destra-sinistra. Ha vinto Salvini, che con le sue felpe e le sue magliette ha contribuito a far smetter di demonizzare il populismo, e anche Di Maio. Insieme a loro ha vinto anche il popolo, in questa nuova lotta contro le élite per ritrovare la propria identità. (L’articolo intero lo trovate qui)

Ah, Dugin è amico di Putin e di Diego Fusaro.
Paura, eh?


Articolo di Alex Girola: https://twitter.com/AlexGirola
Segui la pagina Facebook di Plutonia: https://www.facebook.com/PlutoniaExperiment/
Segui il canale Telegram di Plutonia: https://telegram.me/plutonia
Pagina autore: amazon.com/author/alessandrogirola

1 risposta »

  1. Ammetto di andare matto per questo genere di cose da quando lessi uno strepitoso raccontino di Silverberg (mi pare) che assimilava lo Splendore di Azathoth alle radiazioni nucleari – e quindi sostituiva gli esoteristi militari ai più mondani scienziati.

    Certo, non vorrei vederle nel mondo reale, ma per un racconto di fantascienza/fantasy non potrei trovare una ambientazione migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.