riflessioni

Come impostare un blog (4)

Quarta è al momento ultima puntata dedicata alla rubrica Come impostare un blog.
Finora abbiamo analizzato tre punti fondamentali per ogni aspirante blogger:
Le motivazioni che spingono verso un’attività di questo tipo;
I possibili modi per tentare di farlo diventare un lavoro vero e proprio;
Il rischio che la passione diventi un’ossessione.
Che cosa rimane da aggiungere?
In realtà di cose da dire ce ne sarebbero ancora parecchie, ma non voglio nemmeno fingere di conoscere la ricetta segreta per creare il blog perfetto. Anche perché non credo che qualcosa del genere esista: né la ricetta né il blog perfetto. Quindi mi limiterò a proporvi una mia netiquette minima sul “come bloggare senza apparire dei grandissimi cazzoni”.
Sentitevi liberi di aggiungere i vostri consigli.

Netiquette spiccia del blogger 

1. Cercate di aggiornare il blog con una certa frequenza, o almeno a scadenze predeterminate. Se non potete farlo, avvertite i vostri lettori dei ritardi, sia sul blog stesso che sui social network

2. Cercate di rispondere a buona parte dei commenti ricevuti, o almeno a quelli sensati e ponderati che non si limitino a uno smile o a un “LOL”. Questo discorso vale soprattutto per i post che nascono come confronto e discussione.

3. Concedete libertà di parola, ma nei limiti delle vostre regole e della piacevole gestione del blog. Non lasciate spazio a chi insulta, ai troll, a chi fa capolino sempre e soltanto per esprimere pareri discordanti. La democrazia assoluta non sempre paga e non è obbligatorio sposarla come filosofia di blogging.

4. Evitate di utilizzare il blog come pulpito da cui attaccare colleghi con cui avete in ballo diatribe personali. E’ una pratica squallidissima e controproducente.

5. Non tutti hanno il tempo di controllare quotidianamente i vostri aggiornamenti. Aiutate i lettori più impegnati (o distratti) utilizzando i Feed e i social network – Facebook e Twitter su tutti. Non date per scontato che tutti si ricordino sempre di voi.

6. Non pubblicate mai, senza l’esplicito permesso dell’autore, il contenuto di messaggi di posta elettronica.

7. Di tanto in tanto eseguite dei sondaggi, formali o informali, per capire se la gestione del blog è soddisfacente o se occorre qualche modifica in corso. Non per farvi dettare la linea editoriale dai lettori, bensì per capire se lo scarso entusiasmo è dovuto ai contenuti o piuttosto allo stile di scrittura.

13 risposte »

  1. E’ da tempo che penso a un articolo che vorrei scrivere dal titolo “tutto ciò che non dovreste fare se volete essere un blogger” ed elencare quello che faccio io. E ogni volta che leggo questi post mi si rinfocola la voglia di scriverlo ma poi, appunto perché seguo il mio personale decalogo del non-blogger, non lo faccio 🙂

    Le regole che dai sono sicuramente giuste, da intrecciare con quanto hai detto nei post precedenti per mantenere un equilibrio (mentale e lavorativo) e fare del blogging un’attività che sia remunerativa, almeno in quanto a feedback.

    • In realtà sono solo piccoli consigli di vita vissuta. Utili magari per chi vuole impostare un’attività di blogging in modo “professionale”. Non che sia per forza la strada giusta, ma per me ha funzionato discretamente 😉

  2. Molto interessante questa quarta parte.
    Proponi un modo molto rispettoso e intelligente di rapportarsi al pubblico che purtroppo non riscontro così tanto spesso in giro.
    Voglio dire che al di là di come aumentare i click questi punti dovrebbero essere dettati dal buonsenso però così non pare…
    In particolare il punto sulle invettive e il pulpito…
    Eppoi c’è il principio della libertà di parola in nome del quale davvero partono certe discussioni sterili che a chi ha poco tempo come me infastidiscono parecchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.