Fast and Fabulous: Libyan File (ebook gratuito)

Fast and Fabulous: Libyan File
di Alessandro Girola
Racconto autoconclusivo legato allo scenario di Due minuti a mezzanotte
Formato ePub e Mobi – 22 pagine in A5 più appendice –
Impaginato da EbookAndBook
Link per il download diretto (versione ePub)
Link per il download diretto (versione Mobi)

Sinossi

Ottobre 2011: il regime di Gheddafi sta per cadere. La Libia è in fiamme e i ribelli sono prossimi a vincere la guerra civile. Ci sono però dei segreti, custoditi e finanziati dal Raìs, che non devono cadere nelle mani sbagliate.
La NATO invia un plotone della Delta Force sulle montagne attorno a Sirte per cercare un Super al soldo di Gheddafi, esperto in guerra chimica e biologica.
Assieme ai soldati della Delta vengono aggregati due supereroi, Versor, del team Fortress Europe, e la velocista Libby, il volto femminile del team statunitense START…

Presentazione

Con oggi inizio ufficialmente la pubblicazione di quella che sarà una serie di racconti stand-alone intitolata Fast and Fabulous (F&F), che ha come protagonista Libby una delle supereroine della round robin attualmente in corso, Due minuti a mezzanotte (2MM). Se non sapete di cosa sto parlando date un’occhiata al link, perché rischiate di perdervi qualcosa di veramente spassoso.
Libby è una velocista, sullo stile di Flash e Quicksilver. L’ho immaginata/creata con l’aspetto dell’attrice americana Evangeline Lilly, come tra l’altro potete vedere dalla copertina dell’ebook.
Sebbene nella round robin Libby abbia finora fatto soltanto un’apparizione nel primo capitolo, sono stati in molti a sollecitarmi a scrivere dei racconti autoconclusivi con la bella Super come protagonista assoluta. Devo in particolar modo ringraziare il socio Germano “Hell” per avermi spinto a farlo fin da subito.

Libyan File, il primo qui presente racconto, è una storia breve di genere action-bellico, calata in un contesto reale e recente quale la guerra civile libica. Presupponendo un mondo in cui i supereroi esistono, è stato semplice e stimolante immaginare un loro impiego governativo nei momenti di crisi internazionale.
Tuttavia questo è solo l’inizio. A brevissimo arriverà un secondo racconto Bullet of Love, che come si deduce dal titolo vivrà di ben altre atmosfere, proponendo una storia di supereroi, aspiranti tali, azione, gangster, triangoli amorosi e gelosie. Il bello di queste storie è proprio la loro adattabilità a più generi e stili. Avere una protagonista affascinante e famosa (Libby è la supereroina più famosa d’America) mi permetterà di proporvi racconti che tangeranno perfino atmosfere glamour e sensuali. Insomma, un grande spasso per me come autore, così come spero che lo sarà anche per voi lettori.

Tutti questi ebook sono slegati dalla trama di Due minuti a mezzanotte e quindi non compromettono in alcun modo lo sviluppo e la lettura della round robin. So che alcuni di voi stanno a loro volta pensando la realizzazione di altri spin-off basati sullo scenario di 2MM. Siete liberi, anzi siete incoraggiati a farlo. Lo scenario e tutti i dati utili li trovate qui. Vi basterà citare i credits e rispettare la licenza Creative Commons Attribuzione – Non Commerciale 3.0 e poi avrete campo libero.
Questo progetto open source ha potenzialità enormi che proprio in queste prime settimane stanno emergendo. Ma, soprattutto, è molto divertente. Dite poco? Io stesso ho riscoperto grazie a 2MM e all’entusiasmo dei partecipanti la pura e semplice voglia di scrivere per diletto e per intrattenimento. Al Diavolo tutti gli altri discorsi stupidi e noiosi di chi fa sentire la propria voce solo per criticare. Non mi interessano più: una vera e propria liberazione!

Per il momento leggetevi F&F: Libyan File (disponibile in formato ePub, e in formato Mobi). Ci rivediamo a breve per il secondo racconto, diversissimo da questo, ma spero altrettanto godibile.

PS: Per leggere i file ePub su un normale computer sarà sufficiente scaricare gratuitamente Adobe Digital Editons. Ringrazio di cuore EbookAndBook per l’impaginazione e Giordano Efrodini per aver realizzato, vestito e reso “vera” la nostra Libby!

52 commenti

  1. Non ho ancora letto il racconto – non mancherò di farlo in giornata – ma l’idea di dar vita a un “mondo” vero e proprio è davvero superba, nonché difficile.
    Complimenti.

    *Aspettando fine Agosto*

  2. Ma che bella sorpresa! 😀
    Ogni volta mi stupisci…
    E ovviamente sei perdonato per aver trascurato il Borgo! 🙂
    Lo leggo di corsa che ho bisogno di entrare nel Mood per scrivere il mio 12esimo capitolo nel RR.
    Grazie millissime!

        1. Di Chernobog Avarjia ho pronto il nuovo capitolo, che metterò online a maggio (non ho una data precisa, sorry). Il terzo ebook di Mondo Delta sarà un vero e proprio romanzo, quindi dovrete aspettare molto di più. Ma arriverà 😉

    1. Non sbagli! Due minuti a mezzanotte rimarrà aperto anche dopo la fine della RR. L’idea è quella di lasciare un mondo vivo e vivido a disposizione di chi vorrà adottarlo per scriverci storie 😉

  3. Letto, vedo che ti sei divertito molto. Mi piacciono le differenze tra le due sponde dell’Atlantico, aggiungono spessore alla cosa. Credo sentiremo parlare ancora di questi super, right?

    1. Grazie 🙂
      Sì, le differenze tra Super europei e Super yankee vorrebbero rispecchiare un po’ le due visioni opposte del mondo, pur trattandosi sempre di occidentali. Il prossimo spin-off sarà newyorchese e molto più glamour, ma il “bad guy” di Libyan file lo recupererò a brevissimo 😉

  4. Letto e apprezzato, Alex. 🙂 Bello l’inside joke del prione giallo, son cose che a me piacciono troppo. Mi è piaciuta la dinamica della storia, questa commistione tra operazioni militari supportate dall’intervento dei Super. Devo dire che questa ambientazione è davvero ricca di potenzialità. Attendo con ansia il prossimo F&F. 🙂

    Ciao,
    Gianluca

    1. Grazie Gianluca 🙂
      Il secondo racconto sarà molto diverso da questo… Cercherò appunto di sfruttare tutte le potenzialità di uno scenario così poliedrico. Spero di riuscire a stupirvi un po’ 🙂

  5. Scaricato e letto: da paura! Interessante lo svenario libico, e interessantissimo il superpotere lehato alle emozioni! Complimenti. Ora ho una domanda: nelle spin-off è ammesso anche qualche cambiamento al setting? Mi spiego: se io volessi scrivere la storia di un gruppo di super che decide di ritirarsi a “vita privata” costruendo una città sottomarina abitata da soli super…una cosa in stile Rapture di Bioshock…e magari tutto questo è successo negli anni ’90…insomma, si potrebbe fare? Che ne dici?

    1. Uellà, che entusiasmo! Grazie! E considera che questo è un assaggio. Il secondo racconto sarà meno action ma, a parer mio, più bello (spero!)

      Risposta al tuo quesito: negli spin-off sono ammessi cambiamenti di setting, purché ovviamente non siano epocali. Nel senso: se vuoi scatenare una guerra tra USA e URSS non puoi farlo, perché stravolgerebbe tutto. Se vuoi scrivere di un meteorite che ha cancellato la Francia dal mappamondo non puoi farlo, perché stravolgerebbe tutto.
      L’esempio che invece fai, sì, è plausibile e non vedo perché proibirti di scrivere qualcosa del genere. Per me è un semaforo verde (come unica cosa ricorderei che il numero di Super è limitato, anche se sto pensando a un escamotage per crearne qualcuno di più, proprio in ottica spin-off).

      Spero di essere stato esaustivo 🙂

  6. Scaricato e iniziato la lettura.
    Sto pensando ad un racconto che spieghi l’origine misteriosa dei super. Posso procedere o hai già altre idee in tal senso?

      1. Magari una cosa puoi dirmela… l’esposizione dei Super alla teleforce avvenuta negli otto stabilimenti come è avvenuta? C’è stata un’esplosione, irradiazione, fuoriuscita di gas… e la Teleforce come si presenta? Liquido, etereo, gel…

        1. Pensavo più a un esperimento segreto che ha coinvolto dei volontari, tutti in qualche modo già legati alle industrie Salazar (dipendenti, scienziati etc etc); esperimento poi sfuggito di mano.
          Riguardo alla forma della Teleforce, senz’altro si tratta di una forma energetica paragonabile, tanto per capirci, all’elettricità.
          Citando quello che Tesla diceva su di essa (ovviamente in contesto ben diverso da quello immaginato da me per 2MM): La mia invenzione ha bisogno di un grande impianto, ma una volta costruito diverrà possibile ditruggere qualsiasi cosa, uomini o macchine, che si avvicinino, nell’arco di 200 miglia. Per fare un esempio, creerà un muro di potenza che offrirà un ostacolo insuperabile per tutti gli attacchi.

  7. Non avevo mai letto niente di tuo, Alessandro, scrivi veramente benissimo!
    Mi è piaciuto un po’ meno il personaggio di Libby, perchè troppo buona e ingenua. Avresti potuto coinvolgere di più il Francese, ha delle ottime potenzialità.

    Nel complesso è un ottimo racconto, adesso passo ai successivi.

    1. Ma grazie mille! Bello ricevere commenti così… E sono contento che Libby ti piaccia. Come avrai capito è un personaggio a cui tengo molto.
      Se ti va fammi sapere anche cosa ne pensi degli altri 😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...