HPL 300 (19)

capitolo 19DICIANNOVE

La mente umana è particolare. Determinate situazioni possono rallentarla, quando non bloccarla o addirittura distruggerla. Altre, al contrario, agiscono su di essa come un interruttore che attivi nuove funzioni. Chi ha provato tale sensazione la descrive come un risveglio improvviso e totale. Un attimo prima tutto era nebuloso, un attimo dopo i pensieri sono limpidi e affilati come lame.
Fu ciò che accadde a Sandro una volta oltrepassata quella soglia.
Non provava più sconcerto e angoscia; soltanto una vaga, impersonale curiosità. Non gli importava che tale reazione fosse o meno normale. Si sentiva bene e – per la prima volta quella notte – molto sicuro di sé. E con la sicurezza era subentrata una sorta di bellicosa impazienza. Voleva passare finalmente da comparsa a protagonista. Voleva agire, non solo reagire.
Si girò a guardare le nuove figure attraverso la cornice del quadro. Gli parvero sette salami appesi al soffitto da fili invisibili.
E quelli sarebbero i “legali?” Ma nemmeno a fare praticantato li vorrei.
Al suo fianco qualcosa si agitava, distraendolo. Si voltò con fastidio.
Ah, sì, perdio, è quel feto del cazzo. Sandro torse la bocca in una smorfia amara.
Stesse almeno fermo con quei tentacoli! Se questo è il grande capo, figuriamoci i suoi tirapiedi. Be’, magari nemmeno io lo faccio attizzare.
Decise di ignorarlo e tornò a guardare al di là del quadro. Morrigan lo fissava con divertita attenzione, come se avesse intuito in lui il cambiamento e la cosa la soddisfacesse.
Il nano era inclinato in avanti e teneva stretta la carriola come un atleta olimpico che si prepari a scattare con il suo bob. La figura macilenta era appoggiata alla parete e pareva il manifesto pubblicitario di qualcuno “prima della cura”. La donna con il cane gli ammiccava maliziosa come una puttana da venti euro.

(Continua…)

Capitolo di Claudio Vergnani

Il capitolo di oggi è firmato da una delle più apprezzate “penne” horror italiane degli ultimi anni, lo scrittore modenese Claudio Vergnani, di cui molti già conoscono lo stile pungente, irriverente, ma capace di grandi vette epiche. Imperdibili i suoi romanzi, a partire da Il 18° Vampiro (e relativi seguiti), fino ad arrivare alla sua novelette horror, Lovecraft’s Innsmouth.

Indice dei capitoli precedenti

Capitolo 1: Alessandro Girola
Capitolo 2: Marco Siena
Capitolo 3: Davide Mana
Capitolo 4: Daniele Ramella
Capitolo 5: Lucius Etruscus
Capitolo 6: Giordano Efrodini
Capitolo 7: Domenico Attianese
Capitolo 8: Lucia Patrizi
Capitolo 9: Mala Spina
Capitolo 10: Fabrizio Borgio
Capitolo 11: Germano Hell Greco
Capitolo 12: Marina Belli
Capitolo 13: Angelo Benuzzi
Capitolo 14: Marco Valle
Capitolo 15: Massimo Bencivenga
Capitolo 16: Matteo Poropat
Capitolo 17: Gianluca Santini
Capitolo 18: Alberto Marcigaglia

Clicca qui per saperne di più sul progetto HPL 300 e per conoscere i nomi degli autori coinvolti.
Siete liberi di commentare i contenuti dei vari capitoli su questo blog, oppure sui social network in cui condividete i capitoli già pubblicati. In questo secondo caso vi invito a introdurre la discussione utilizzando l’hashtag #HPL300.
Nessuno vi vieta di fare ipotesi, brainstorming o consultazioni pubbliche sui possibili sviluppi della storia. Siete anzi incoraggiati a farlo.

Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale ;)
Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale 😉

– – –

Alex Girola – follow me on Twitter

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

6 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...