HPL 300 (5)

wolf reflection

CINQUE

Il suono gutturale che proviene dalle gole dei cani rimbomba nelle orecchie di Roberto e Sandro, paralizzati davanti a quella visione terrificante. Passano alcuni attimi di freddo panico prima che il respiro cominci a farsi serrato e il cuore impazzisca: con la consapevolezza che ogni battito non fa che stimolare l’istinto canino ad attaccare.
“Indietreggia lentamente” bisbiglia Roberto all’amico, cominciando lui stesso a muoversi.
“Fermo, che fai?” sibila Sandro voltandosi a fulminarlo con gli occhi. “Se scappi non fai che aizzarceli contro.”
“E allora che facciamo?” Passano altri istanti di panico e poi Roberto si fa più deciso. “Io ci provo, male che vada…”
“Aspetta, aspetta… no, non ci posso credere.”
Roberto si immobilizza aspettando spiegazioni. “Che succede?”
“Fissa un cane, uno qualsiasi. Di che razza è?”
Il panico impedisce a Roberto di chiedere ulteriori informazioni. “Un cane lupo” dice fissando il primo che gli capita.
“Guardami” gli dice poi Sandro e, quando ha gli occhi dell’amico addosso, continua “e ora torna a guardare il cane che hai fissato prima.”
Roberto esegue. “Che mi venga un colpo” sibila. “È… è… ora è un bassotto!”
Sandro annuisce, poi inizia a camminare.
“Fermo, che fai?” cerca di fermarlo Roberto, sempre sibilando. “Sei impazzito?”
Sandro sembra non ascoltarlo e prosegue lentamente, ma decisamente, in mezzo ai cani. Questi ringhiano, mostrano i denti… ma nessuno di loro dà segni di voler effettivamente partire all’attacco. Sandro attraversa quella assurda moltitudine canina senza esitare, anche se il sudore sul volto e un leggero tremolio alla mano denunciano una certa tensione.
Roberto non riesce a parlare: rimane immobile a fissare l’amico che ora, arrivato indenne davanti al cancello con il numero 300, gli grida: “Non sono cani veri, sono solo immagini: credo di averne “attraversati” un paio. È il miglior sistema di antifurto che abbia mai visto!”

(Continua)

Capitolo di Lucius Etruscus

Vice-curatore di ThrillerMagazine e redattore di SherlockMagazine, gestore del database “Gli Archivi di Uruk” e di vari altri blog.
Lucius Etruscus è una “macchina da blogging” in perpetua attività. Inoltre è l’autore di diversi saggi, racconti e novelette, tra cui mi piace ricordare i weird western del ciclo narrativo di Giona Sei-Colpi, ambientati durante il Risorgimento italiano.

Indice dei capitoli precedenti

Capitolo 1: Alessandro Girola
Capitolo 2: Marco Siena
Capitolo 3: Davide Mana
Capitolo 4: Daniele Ramella

Articolo bonus della settimana

Cast a deadly spell (un hard boiled lovecraftiano – articolo di Fabrizio Borgio)

* * *

Clicca qui per saperne di più sul progetto HPL 300 e per conoscere i nomi degli autori coinvolti.
Siete liberi di commentare i contenuti dei vari capitoli su questo blog, oppure sui social network in cui condividete i capitoli già pubblicati. In questo secondo caso vi invito a introdurre la discussione utilizzando l’hashtag #HPL300.
Nessuno vi vieta di fare ipotesi, brainstorming o consultazioni pubbliche sui possibili sviluppi della storia. Siete anzi incoraggiati a farlo.

Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale ;)
Se desiderate parlare di HPL 300 sul vostro blog, utilizzate il banner ufficiale 😉

– – –

(A.G. – Follow me on Twitter)

Segui la pagina Facebook di Plutonia Experiment

22 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...